Bankitalia, il debito pubblico torna a salire (ma lo Stato incassa)

Il debito delle amministrazioni pubbliche torna a salire nel mese di ottobre 2019. Nello stesso periodo aumentano anche le entrate tributarie nelle casse dello stato. I dati del rapporto mensile di Bankitalia

Foto di repertorio

Nel mese di ottobre 2019 il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 7,5 miliardi rispetto al mese precedente, toccando quota 2.446,8 miliardi. A dare la notizie è Bankitalia nel suo consueto rapporto mensile, che sottolinea cosa abbia provocato un nuovo aumento del debito pubblico

“L'incremento – spiega il Rapporto di Bankitalia - dovuto all’incremento delle disponibilità liquide del Tesoro (9,8 miliardi, a 55,5 miliardi) che ha più che compensato l’avanzo di cassa delle Amministrazioni pubbliche (0,7 miliardi). Invece gli scarti e i premi all’emissione e al rimborso, la rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e la variazione dei tassi di cambio hanno complessivamente diminuito il debito di 1,5 miliardi”.

Ma se il debito delle amministrazioni pubbliche è cresciuto, nello stesso periodo lo hanno fatto anche le entrate nelle casse dello Stato.

Ad ottobre entrate tributarie in aumento

Nello stesso mese, inoltre, le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 39,1 miliardi, in aumento del 24,5% (7,7 miliardi) rispetto allo stesso mese 2018, comunica la Banca d'Italia, spiegando che "il forte aumento risente dei versamenti in autoliquidazione dei contribuenti soggetti agli Indici sintetici di affidabilità fiscale, la cui scadenza era stata prorogata all’autunno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei primi dieci mesi del 2019 le entrate tributarie sono state pari a 344,3 miliardi, in aumento dell’1,4 per cento (4,6 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. "Al netto degli effetti delle disomogeneità contabili" per Bankitalia, comunque, "si può stimare che la dinamica delle entrate tributarie sia stata più favorevole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Coronavirus, in arrivo un altro Dpcm di Conte: ecco le nuove misure dal 14 luglio

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 11 luglio 2020

  • Stato di emergenza Covid, si va verso la proroga: ecco le conseguenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento