Ecobonus, la lista delle auto che potranno godere dello 'sconto'

Sono state diffuse schede tecniche informative delle auto soggette alla nuova misura contenuta nella legge di Bilancio. Il meccanismo prevede due fasce di applicazione: ecco tutto quello che c'è da sapere

Foto di repertorio

Da quando si è iniziato a parlare dell'ecobonus in molti hanno iniziato a chiedersi quali sarebbero state le agevolazioni e quali auto avrebbero riguardato. Finalmente sono state pubblicate le schede tecniche informative sulle vetture e i benefici contenuti nella legge di Bilancio. Dall'esclusiva Tesla,  fino alla Citroen, le BMW e le Volkswagen, tanto per citarne alcune, è lungo l'elenco delle auto che, con uno 'sconto' da 1500 a 6000 euro, godranno dei benefici previsti dal "meccanismo 'bonus-malus' per la riconversione del parco auto. Tale sconto verrà applicato direttamente all'acquirente e che sarà condizionato alla rottamazione di una vettura 'inquinante'. Nessun beneficio invece per le vetture italiane, ossia quelle prodotte da FCA. Il meccanismo prevede due diverse fasce di applicazione: ecco quali sono.

Ecobonus 2019, la lista delle auto e gli sconti

Nella prima fascia ricadono le elettriche pure, le uniche che possono vantare un livello di emissioni inferiore ai 20 grammi di CO2 per km. Qui l'incentivo prevede uno sconto di 4 mila euro che salgono a 6 mila euro se si rottama una vecchia vettura. 

Cos'è e come funziona l'Ecobonus 2019

L'elenco include la BMW i3 (che dagli attuali 40.100 euro della versione base potrebbe scendere a 24.100 con rottamazione), la Citroen E-Mehari, la Citroën C-Zero, il Citroen E-Berlingo, la Hyundai Kona EV, la Hyundai Ioniq Electric EV, la Kia Soul EV, la Mitsubishi i-MiEV, il Nissan e-NV200 Evalia, la Nissan Leaf (la zero emissioni più venduta in europa), la Peugeot iOn, la Renault Zoe, le smart EQ fortwo / forfour, la Volkswagen e-up!, la e-Golf e - ultima arrivata - la Tesla Model 3 che rientra per un soffio nell'elenco, con il listino della sua 'versione base' (si fa per dire) che parte da 60.580 euro. 

Ecobonus 2019, il tetto massimo di spesa

Infatti il decreto fissa il prezzo massimo entro il quale è possibile erogare il bonus a 50 mila euro più Iva: che - considerando l'Iva al 22% - significa escludere tutte le vetture che costano più di 66 mila euro. Una somma che non la rende di sicuro la Tesla 3 un'auto popolare, ma sulla quale i fortunati acquirenti potranno anche qui godere di uno sconto pari circa al 10%.

Ecobonus 2019, gli altri incentivi

Meno appetibili, ma comunque graditi, gli incentivi per la seconda fascia che include le vetture con emissioni tra 21 e 70 g/km di CO2. Qui il bonus è inferiore e va da 2.500 euro (con rottamazione) a 1.500 (senza), sempre con il tetto dei 50mila euro di listino, Iva esclusa. In questa fascia si trovano molti modelli ibridi plug-in con batteria, come l'Audi e-tron, la Niro 1.6 GDi DCT PHEV, le Bmw 2 Active Tourer, la Mini Countryman E, la Prius Plug-in e la Volkswagen e-Golf.

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, estratto il "6" da 209 milioni di euro: i numeri vincenti di oggi 13 agosto 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

Torna su
Today è in caricamento