Bollettino da 63mila euro per un imprenditore: "Equitalia? Sono strozzini"

Un imprenditore genovese ha pubblicato su Facebook il bollettino inviatogli da Equitalia. Lo sfogo: "Fino a qualche mese fa, secondo loro, ne dovevo 45 mila. Gli strozzini mi chiedono il pizzo con degli interessi che in pochi mesi sono aumentati di 18 mila euro"

Il bollettino pubblicato dall'imprenditore su Facebook

GENOVA - 63.403,73 euro da pagare entro lunedì 25 agosto. Il signor Simone Casti, imprenditore genovese proprietario dell'azienda Casti caffè, ha ricevuto la richiesta di Equitalia per regolare i suoi conti con il Fisco. Proprio nel giorno in cui la società incaricata della riscossione dei tributi si è vista piovere addosso il record delle rateizzazioni dei pagamenti, l'imprenditore ha deciso di pubblicare su Facebook la foto del bollettino, ricevendo la solidarietà di molti utenti del social network di Mark Zuckerberg.

"Fino a qualche mese fa, secondo loro, ne dovevo 45 mila - ha scritto l'imprenditore a corredo dello scatto - quindi gli strozzini mi chiedono il pizzo con degli interessi che in pochi mesi sono aumentati di 18 mila euro". Poi ha precisato: "Sono mesi che non guadagno nulla pur di pagare i dipendenti". Anche perché, stando a quanto ha raccontato sempre su Facebook Casti, "non ho accumulato alcuna ricchezza, ho fatto lavoro, un servizio e ho dato un contributo allo Stato". Poi, bollando certe tasse come "impossibili da sopportare", si è definito "uno che soppravvive e che è costretto a schiavizzare i suoi dipendenti per rimanere sul mercato, per essere competitivo e per non chiudere, per non morire".

Nel suo commento, infine, Casti ha ricordato come "capisca quegli imprenditori che si sono suicidati perché stanchi di quella vita senza più senso". Ma niente paura, perché l'imprenditore genovese non è parso intenzionato a seguire questi tragici esempi: "Continuerò a lottare finché potrò, ma poi forse potrò morire e non sicuramente da suicida".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • si è sempre saputo.... STATO STROZZINO=MAFIA anzi forse la mafia applica meno interessi....

  • questo governo sta spremendo il limone "Italia" fino all'ultima goccia, poi lascia il suo incarico per far entrare un nuovo governo, non votato, il quale dira' che se l'Italia va male e' colpa dei governi precedenti.. e via cosi, oramai ci prendono per il cu lo cosi da anni, piuttosto di dare il voto a M5S per PROVARE a cambiare qualcosa.. la gente ha ancora votato gli stessi, credendo a balle assurde.. popolo di asini, morirete di fame

  • Il problema di noi tutti italiani e che parliamo parliamo e basta siamo un popolo di pecore ed è giusto che lo stato ci venga nel c..o , perchè ci lamentiamo che la benzina cresce ma si prende la macchina per fare 300 metri , ci lamentiamo delle tasse ma tutti corrono a pagarle , purtroppo questo è l'italiano , scommettiamo 1 euro che se tutti e dico tutti gli italiani smettono di pagare lo stato abbassa le pretese , disfatta per noi che non siamo in grado di fare un vero sciopero o di fare qualcosa di eclatante , quindi alla fine dico è giusto che c'è la prendiamo tutti in quel posto.

    • Mi impongo di non essere così pessimista; secondo me prima o poi la corda dovrà spezzarsi e chi ha ridotto l'Italia in questo stato pagherà con interessi superiori a quelli che ci impongono i tirapiedi (nel senso letterale del termine) di equitalia (volutamente minuscolo)

  • Non è un problema di crisi è un problema di livello di prelievo fiscale che non è più compatibile con le possibilità economiche delle persone e delle aziende = non si mangia per dare i soldi allo Stato (lo Stato non siamo noi ma i partiti che decidono di quanto de dove debbono finire i ns soldi), ma nonostante questa macelleria fiscale il debito continua ad aumentare perchè la spesa i partiti non la volgiono sotto controllo tanto se servono più soldi c'è il bancomat dei pensionati, quello delle accise sui carburanti, quello dei bolli, quelli sugli interessi finanziari, quello che vedrà come protagonista la nuova riforma del catasto......è una lista infinita perchè i vari ministri recenti e meno hanno fatto sfoggio di una fantasia disneyana nell'inventarsi nuove tasse.

  • Schifosi. Noi ci massacrano di tasse, poi si rubano e regalano o sprecano tutto. Considerano risorse chi ci viene a rubare nella case, a spacciare nelle strade, mentre noi piccoli imprenditori siamo bestie da macello. Politicanti ipocriti drogati corrotti e incapaci, siamo noi le risorse, quelli che state massacrando.!!!

  • Povero fesso!

  • e fa bene, uccidersi non vale la pena... che si ammazzino tutti quelli che stanno al governo ora e prima, io non mi tolgo il cibo per pagare loro ,sono peggio degli strozzini vogliono risollevare il paese che loro hanno rovinato a spese nostre ,io credo che sia ora di un GROSSO BASTA da parte di tutti i cittadini onesti che tentano la sopravvivenza.

  • Ecco cosa signi@#?*%$ fare impresa in italia .... non sei visto come una "risorsa" come la possibilità di offrire lavoro o come supporto per l' economia .. macchè !! Semmai sei visto come un ladro, come un esempio negativo da combattere, da spennare e nella maggioranza dei casi da far fallire ..... poi come se non bastasse c'e anche chi ha il coraggio di dire che in italia non si fa impresa, non si vuole rischiare, che i giovani sono svogliati etc etc ..... Allora io vi chiedo: > E' giunta l' ora di "levare dai coglio...ni" questi maledette sanguisughe nascoste nei loro palazzi ? E' giunta l' ora di rovesciare un sistema che "uccide" la parte sana di questo paese ? ... quanto ancora siamo disposti a subire ?

Notizie di oggi

  • Economia

    Una beffa per le mamme: addio al bonus baby sitter per il 2019

  • Scuola

    L'idea di Salvini sul grembiule obbligatorio a scuola che mette (quasi) tutti d'accordo

  • Cronaca

    E45 interrotta per rischio crollo, Anas: "Cantieri avviati, ecco gli itinerari alternativi"

  • Politica

    Battisti, il trofeo esibito: esposto della camera penale contro il ministro Bonafede

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 14 al 20 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 10 gennaio 2019

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 12 gennaio 2019

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

Torna su
Today è in caricamento