Imprese che nascono già "con la data di scadenza": un fenomeno allarmante

La denuncia di Federcontribuenti: secondo i magistrati fallimentari svariate aziende nascono per morire nell'arco di 2 anni, "non versando mai l'Iva e utilizzando prestanome per nascondersi". L'identikit è sempre molto simile: piccole srl costituite con un euro

Foto repertorio Ansa

Le piccole imprese sono oppresse dal fisco e alcune rischiano di ritrovarsi in balia della criminalità. E' il messaggio, preoccupante, che emerge da una nota di Federcontribuenti sulle srl. ''Il 95% delle aziende in Italia è rappresentata da microimprese quelle cioè con un numero di dipendenti che varia da 1 a 5 unità e che realizzano un fatturato annuo non superiore ai 100 mila euro. Sono le microimprese a sostenere i conti pubblici e i servizi come anche l'occupazione con circa il 44,5% degli occupati in Italia contro i 6 milioni di addetti delle grandi imprese e i 3,3 del settore pubblico", afferma la federazione.

"Questo mentre le srl hanno accumulato in pochi anni 161 miliardi di euro di debiti con il Fisco e mentre una microimpresa su 2 in Italia si indebita con il fisco e con le banche e se non paga muore nel giro di 90 giorni, con le srl finora il fisco ha recuperato appena l'1,6% dei debiti fiscali ''. Ogni anno, rileva Federcontribuenti ''in Italia vengono registrate società con il countdown: nascono per morire nell'arco di 2 anni. Secondo i magistrati fallimentari queste aziende vengono costituite con l'intento di frodare lo Stato non versando mai l'Iva e utilizzando prestanome per nascondersi''.

"Piccole srl costituite con un euro che si aggiudicano contratti di appalto o subappalto"

L'identikit è sempre molto simile: per lo più piccole srl costituite con un euro che si aggiudicano a basso costo contratti di appalto o subappalto e che spariscono in poco tempo. "Fin dal primo giorno di attività - sottolinea Federcontribuenti - non versano l'Iva e non pagano le ritenute d'acconto e i contributi previdenziali ai dipendenti''. E la criminalità organizzata, spiega l'associazione dei consumatori, è in agguato: ''Con una srl è semplice confondere il denaro di illecita provenienza con quello legale e inoltre risulta utile per nascondere l'identità di chi la controlla realmente dietro le - teste di legno - o anche con altre società prive di consistenza, ma costituite al solo scopo di fungere da paravento. La capacità di autofinanziare i propri investimenti, di offrire beni e servizi low cost e quindi assolutamente competitivi ha prodotto un vasto ed articolato sistema societario assolutamente invisibile agli occhi di quella parte di Stato che trae vantaggio dalla loro presenza''.

È grazie a queste imprese, denuncia Federcontribuenti, ''che le organizzazioni criminali continueranno ad interloquire con gli enti pubblici. Inoltre con le minacce o le estorsioni e l'usura è facile acquisire quote di Srl oneste''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Credito (quasi) impossibile per le piccole imprese: "scomparsi" 22 miliardi in un anno

Fisco tasse flat tax ANSA-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, dalle seconde case agli infissi: cosa prevede il decreto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 26 maggio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Pensioni di giugno, il pagamento arriva in anticipo (ma non per tutti)

  • Ritrovano il figlio rapito 32 anni fa: la gioia incontenibile dei genitori

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 21 maggio 2020

Torna su
Today è in caricamento