Fisco, 730 precompilato: come sfruttare bene le detrazioni fiscali

E' online il modello per la dichiarazione dei redditi precompilata. Dalla casa alla salute, ecco la guida di Today.it per conoscere tutte le detrazioni di cui possono usufruire i contribuenti e la documentazione da presentare all'Agenzia delle Entrate

Foto di repertorio

Bonus università 

Se le agevolazioni nella pagina precedente erano legate alla famiglia e alle spese scolastiche, quelle esplicate in questa pagina sono per gli studenti universitari. Sono detraibili al 19% sia le spese per i corsi di laurea, specializzazioni e master, oltre a quelle per l'affitto degli studenti fuori sede o per il riscatto della laurea per i figli che ancora non hanno iniziato a lavorare. I documenti da presentare sono sempre gli attestati di pagamento. 

Detrazione per i test d'accesso

Oltre alle rette degli atenei, è possibile ottenere il bonus anche per i costi per la partecipazione a tutti i test di accesso compresi quelli anticipati sostenuti da studenti iscritti al quarto anno della scuola superiore. La detrazione è valida anche se il candidato non passa il test e non viene immatricolato. 

Bonus per iscrizioni ed esami

Vanno in detrazione tutte le spese relative all'iscrizione, la frequenza e gli esami, comprese le somme dovute per trasferimenti di ateneo, passaggi di corso, ricongiunzione di carriera, iscrizione all’appello di laurea, rilascio dell'attestato. Per quanto riguarda le università private, quelle telematiche e quelle estere è previsto un tetto massimo detraibile. L'ammontare è fissato annualmente da uno specifico decreto del Ministero dell'istruzione, con l'importo che cambia in base all'area tematica e alla regione in cui ha sede il corso. 

Bonus per l'affitto degli studenti fuori sede

Per gli studenti fuori sede è prevista una detrazione al 19% delle spese per l'affitto su un tetto massimo di 2.633 euro l’anno. Il bonus però spetta soltanto nel caso in cui l'ateneo abbia la sede a più di 100 km dal luogo di residenza dello studente e con una diversa provincia. La detrazione per l'affitto è riconosciuta anche nel caso di residenza presso enti per il diritto allo studio, convitti e collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fine di lucro e cooperative. In questo caso, oltre ai bonifici, bisogna presentare il contratto d'affitto registrato.

Riscatto della laurea 'light', ma non per tutti: quanto si può risparmiare

Riscatto della laurea

Concluso il percorso universitario, è prevista anche una detrazione al 19% per il riscatto della laurea dei giovani ancora non occupati, ossia per chi, al momento della domanda, non è stato mai scritto a forme di previdenza obbligatoria di previdenza, compresa la Gestione Separata Inps. L'agevolazione  è a vantaggio della famiglia dello studente e non esistono tetti massimi.

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento