L'imprenditore che vorrebbe assumere 40 persone ma non le trova

 

Non è la prima volta che sentiamo una notizia del genere e non sarà neanche l'ultima. Arriva da Napoli l'ultima storia di un imprenditore, in questo caso Valerio D'Angelo, che vorrebbe assumere circa 40 persone nella sua azienda che si occupa di informatica, ma non trova nessuno con le caratteristiche idonee.

L'imprenditore ha parlato di questa situazione durante una puntata di 'Quarta Repubblica', il programma in onda su Rete4 condotto da Nicola Porro.

Ma per quale motivo non si trovano persone da assumere? Sicuramente non per colpa di uno stipendio basso, come confermato in tv dallo stesso D'Angelo: “Noi riusciamo a garantire uno stipendio netto di circa 25mila euro l'anno, inoltre, in un settore come quello dell'informatica i giovani hanno molte possibilità di crescere dal punto di vista professionale.

“Con uno stipendio mensile superiore ai 1.400 euro ci sarà la fila fuori dalla sua azienda”, commenta Porro, ma purtroppo non è così secondo l'imprenditore: Il problema sta nella formazione dei giovani, che va in contrasto con il meccanismo di domanda e offerta del mondo del lavoro. Per esempio, ci sono laureati in giurisprudenza che vorrebbero fare gli avvocati e si fa fatica a trovare giovani che lavorino nel mondo dell'informatica”. 

Potrebbe Interessarti

  • "Mia figlia Beatrice uccisa a 4 mesi, finché avrò respiro voglio giustizia"

  • Così Ilary Blasi si allena in palestra: il suo segreto per restare in forma

  • Un’Università immersa nel verde, tra formazione d'eccellenza, vita e svago

  • Labrador chiuso in auto sotto al sole: la polizia lo salva rompendo il finestrino (video)

Torna su
Today è in caricamento