Gli italiani stringono la cinghia: crollano le vendite (ad eccezione dei telefonini)

Anno orribile per il commercio che segna un calo di quasi il 2%: a soffrire maggiormente sono i piccoli negozi mentre continua la cavalcata dell'ecommerce con una crescita del valore di vendite in doppia cifra

Dati negativi per l'economia: l'istituto nazionale di statistica segnala una contrazione nella propensione all'acquisto degli italiani con un crollo delle vendite al dettaglio. Brutte notizie insomma per il commercio che vede una diminuzione congiunturale dello 0,7% in valore e dello 0,8% in volume. Come segnala l'Istat sono in calo sia le vendite dei beni alimentari (-1,0% in valore e -1,1% in volume) sia quelle dei prodotti non alimentari (-0,5% in valore e -0,6% in volume).

Dati confermati anche nell'orizzonte del trimestre marzo-maggio 2019 in cui, rispetto al trimestre precedente, le vendite al dettaglio diminuiscono dello 0,4% in valore e dello 0,5% in volume. In flessione sia le vendite dei beni alimentari (-0,1% in valore e -0,2% in volume) sia quelle dei beni non alimentari (-0,7% in valore e in volume).

Commercio, vendite -1,8% in un anno

commercio crollo vendite dettaglio-2

Inoltre su base annua, le vendite al dettaglio diminuiscono dell’1,8% in valore e dell’1,5% in volume. Anche in questo caso sono in calo le vendite di entrambi i settori, sia alimentare (-1,1% in valore e -1,4% in volume) sia non alimentare (-2,2% in valore e -1,7% in volume). Per quanto riguarda le vendite dei beni non alimentari, si registrano variazioni tendenziali negative per quasi tutti i gruppi di prodotti ad eccezione di Dotazioni per l’informatica, telecomunicazioni, telefonia (+2,3%), Elettrodomestici, radio, tv e registratori (+0,4%) e Mobili, articoli tessili, arredamento (+0,1%).

Le flessioni più marcate si registrano per Abbigliamento e pellicceria (-4,9%) e Calzature, articoli in cuoio e da viaggio (-4,8%).

Si accentua la crisi dei piccoli negozi

L'Istat inoltre mette in evidenza come rispetto a maggio 2018, il valore delle vendite al dettaglio registra una diminuzione davvero marcata per le imprese operanti su piccole superfici (-3,6%).

Se la grande distribuzione vede un sostanziale pareggio, il vero boom è quello legato al commercio elettronico (+10,6%).

cosa comprano gli italiani-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Imu e Tasi, ci sono novità: rischio stangata, ma per alcuni sarà conveniente

Torna su
Today è in caricamento