Primo giorno di lavoro: 5 consigli per fare una buona impressione

Dopo aver superato i colloqui, il primo giorno di lavoro è sempre il più difficile, tra l'ansia e la paura di non essere all'altezza. Ecco alcuni consigli pratici per non sbagliare all'esordio

Foto di repertorio

Hai cercato un lavoro, ti sei candidato e hai superato il colloquio: ora sei pronto per affrontare il primo giorno di lavoro. Ecco cinque consigli che ti aiuteranno a fare una buona impressione e a lasciare l’ansia sulla porta di casa. 

Consiglio 1: rispetta gli orari

Sia che il tuo nuovo posto di lavoro sia praticamente sotto casa, sia che tu debba spostarti per raggiungerlo dovrai essere puntuale, anzi, in anticipo. Presentati sul luogo di lavoro con un buon margine di anticipo sull’orario di inizio, in modo da avere tutto il tempo per orientarti.

Fondamentale per il primo giorno di lavoro è conoscere bene i trasporti e il traffico. Se ti sposterai con i mezzi pubblici, controlla tragitti ed orari e assicurati che la soluzione di viaggio che sceglierai ti consenta di arrivare con un largo anticipo. Alzati in anticipo e fai qualche sacrificio per i primi giorni. Non rischiare di arrivare in ritardo: anche se non dipendesse da te, un ritardo il primo giorno di lavoro (ma anche nei primissimi giorni), è davvero un passo falso per iniziare.

Anche rispettare l’orario di uscita e della pausa pranzo è molto importante. Non essere mai il primo a muoverti dalla postazione di lavoro; aspetta almeno che alcuni colleghi si siano già alzati prima di avviarti verso l’uscita.

Anche gli orari delle pause sono importanti: prenditi una pausa solo se invitato da un collega, o ancora meglio, da un superiore. Non chiedere subito quante pause è possibile fare e di che durata, ma piuttosto adeguati alle abitudini consolidate del tuo nuovo luogo di lavoro.

Consiglio 2: abbigliamento e aspetto

Il secondo consiglio che vogliamo darti riguarda l’abbigliamento. A meno che tu non abbia una divisa aziendale, scegli con cura gli abiti per il primo giorno di lavoro e per i giorni successivi. Se l’azienda prevede un dress code specifico ti sarà certamente già stato comunicato. 

In caso diverso scegli qualcosa di sobrio, ma che non sia eccessivamente anonimo. Puoi mostrare la tua personalità anche attraverso l’abbigliamento, ma senza essere eccessivo: ricordati che ti stai presentando per la prima volta ad un gruppo di persone con le quali dovrai condividere molto tempo.

La scelta dell’abbigliamento dipende molto dal luogo di lavoro, ma in qualsiasi caso evita l’effetto sfilata. Potrai essere più creativo quando lavorerai già da un po’ di tempo e il primo giorno di lavoro sarà lontano.

L’abbigliamento non è però sufficiente per una buona impressione: cura anche il tuo aspetto, sempre senza esagerare. Niente trucco troppo appariscente e nemmeno pettinature super creative, sia per le donne che per gli uomini.

Consiglio 3: conosci i tuoi colleghi

È davvero facile rischiare di venire sommersi dalle informazioni durante il primo giorno di lavoro. Probabilmente ti verranno presentate moltissime persone: cerca di ricordare il maggior numero di nomi, magari ripetendoti sottovoce il nome che corrisponde alla mano che hai appena stretto. Questo ti aiuterà a fissare nella memoria quest’informazione fondamentale.

In alcuni casi sarà il capo a presentarti ai colleghi, magari genericamente. Appena possibile presentati ad ogni persona, in modo da trasmettere subito la giusta attenzione che riporrai nei confronti delle persone che lavoreranno con te, a prescindere dal tuo ruolo. 

Conoscere i colleghi va al di là del loro nome e ruolo; rispondi alle loro domande senza dilungarti troppo e senza raccontare particolari troppo specifici e lascia invece spazio a loro. In questo modo avrai anche modo di valutare chi siano i colleghi più chiacchieroni e curiosi (e magari anche invadenti).

Approfitta della pausa pranzo per stare con i colleghi. Se non sai ancora se è presente una mensa o non conosci le abitudini dei futuri colleghi, portati il pranzo da casa. Ti verrà utile nel caso in cui siano abituati a mangiare tutti insieme. Se invece scoprirai che c’è una mensa o che molti si recano in un locale, riporterai il pranzo a casa, ma sarai ad ogni modo pronto per ogni situazione.

Consiglio 4: ascolta, appunta, apprendi

Già dal primo giorno sarai sottoposto ad una serie di informazioni importanti per il tuo lavoro futuro. Assicurati di ascoltare tutto con la massima attenzione. Puoi prendere appunti su un block notes, in modo da fissare le informazioni più importanti.

Se non capisci qualcosa chiedi senza problemi: nessuno si aspetta che tu capisca tutto già dal primo momento! Ascoltare e imparare significa anche capire il metodo di lavoro, che potrebbe essere diverso da quello al quale eri abituato, anche se ricoprivi lo stesso ruolo. Non dare giudizi e non suggerire modifiche: ci sarà tempo per dimostrare le tue capacità e le tue idee innovative, ma il primo giorno è decisamente il momento meno adatto. 

Consiglio 5: rilassati

Per molte persone il primo giorno di un nuovo lavoro corrisponde ad una dose di ansia, paura e agitazione non trascurabili. Si tratta di sensazioni più che plausibili, per tutti. Potrebbero però ostacolarti nel seguire i consigli precedenti. Come fare quindi?

Ricordati che tutti sono consapevoli che si tratterà del tuo primo giorno di lavoro, e che quindi è lecito che tu non sia in grado di  lavorare esattamente come i colleghi che ti affiancheranno. Prenditi il tempo necessario per capire bene la tua nuova mansione, i metodi di lavoro e tutto ciò che ti verrà spiegato.

Datti anche il tempo di memorizzare quanto ti verrà detto, con alcune pause per rileggere quello che ti sei appuntato o i materiali che ti potrebbero venir forniti. Non cercare mai di strafare, ma rispetta i compiti che ti verranno affidati fin dal primo giorno. 

È possibile che, alla fine del primo giorno di lavoro, tu sia più stanco del solito: niente di strano se pensi alla mole di informazioni che avrai ricevuto e all’emozione di un nuovo ambiente. Pensa però al primo giorno come ad un’opportunità che sei riuscito a raggiungere e che potrà portare a qualcosa di nuovo e positivo per te e il tuo futuro. In questo modo l’ansia e la paura passeranno subito in secondo piano e potrai affrontare al meglio il nuovo lavoro, fin dal primo giorno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento