Come funziona la Naspi per pensionati: tutte le cose da sapere

In Italia i pensionati che per vari motivi decidono di continuare a lavorare sono tanti

Non sono pochi in Italia i pensionati che per diversi motivi decidono di continuare a lavorare.

Naspi per i pensionati: chi ne ha diritto

Le tipologie di lavoro "post-pensione" sono numerose. Ci sono coloro che hanno ottenuto il riconoscimento della pensione in età non molto avanzata (succedeva spesso prima dell'approvazione della Legge Fornero, soprattutto negli ultimi decenni del Novecento) e per questo hanno deciso di continuare a lavorare così da avere una rendita ulteriore a fine mese.

Assegno di disoccupazione, quando si perde e quando viene sospeso

Lavorando i pensionati continuano a versare i contributi previdenziali che in un secondo momento gli potrebbero essere utili per aumentare l'importo della pensione già percepita.

Naspi e licenziamento per i pensionati

Me nel caso di un pensionato che continua a lavorare in caso di licenziamento, costui ha diritto o meno all’indennità di disoccupazione Naspi?

La Naspi spetta a coloro che hanno perso il lavoro per cause indipendenti dalla loro volontà e che negli ultimi 4 anni hanno maturato almeno 13 settimane contributive (oltre ad aver lavorato per almeno 30 giorni effettivi nell’ultimo anno).

Qualora il pensionato soddisfi questi requisiti potrebbe richiedere la Naspi all'Inps? No, non può. La risposta è negativa perché la Legge Fornero ha stabilito che il diritto all'indennità di disoccupazione si estingue una volta raggiunti i requisiti per la pensione.

Naspi 2018, via alla sperimentazione: nuove modalità per presentare domanda 

Similarmente non hanno diritto alla Naspi coloro che lasciano il lavoro al raggiungimento dell'età pensionabile per il periodo che va dall'interruzione dell'attività lavorativa alla liquidazione del primo assegno previdenziale. Lo stesso vale per i Co.co.co. in pensione, ai quali non spetta la Dis-Coll.

Ciò non vale però per tutti i trattamenti previdenziali, ma solamente per quelli diretti come la pensione di vecchiaia e anticipata. Possono richiedere la Naspi, quindi, coloro che perdono il lavoro per cause indipendenti dalla loro volontà ma al contempo titolari di una pensione di reversibilità o di invalidità civile.

Da quando e fino a quando si può godere della Naspi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento