Pensioni, quando verrà accreditato l'assegno di luglio

Insieme alla pensione arriverà anche la quattordicesima. Il calendario dell'Inps

Immagine d'archivio

Come abbiamo spiegato in un altro articolo, grazie ad un emendamento alla legge di bilancio, anche nel 2018 le pensioni Inps verranno accreditate il primo giorno bancabile del mese. Luglio non fa eccezione, anche se per banali motivi di calendario (il 1° luglio cade di domenica) i pensionati dovranno aspettare un giorno in più. Il pagamento delle pensioni avverrà dunque a partire dal 2° giorno del mese, come del resto indicato nel calendario pubblicato dall'INPS che riportiamo in basso. 

Per quanto riguarda i prossimi mesi, di norma il pagamento delle pensioni avverrà il primo giorno bancabile del mese con l'eccezione di novembre, mentre nei mesi di settembre e dicembre, negli istituti postali l’assegno sarà disponibile il 1° del mese, ma chi lo ritira in banca dovrà attendere due giorni in più.

La differenza è dovuta all’apertura di sabato degli Uffici postali, condizione che consente alle Poste di poter operare un giorno in più a settimana rispetto alle Banche.

Pagamento pensioni 2018, il calendario dell’INPS

 Mese

 Poste Italiane

 Istituti di Credito 

 Gennaio

 3

 3

 Febbraio

 1

 1

 Marzo

 1

 1

 Aprile

 3

 3

 Maggio

 2

 2

 Giugno

 1

 1

 Luglio

 2

 2

 Agosto

 1

 1

 Settembre

 1

 3

 Ottobre

 1

 1

 Novembre

 2

 2

 Dicembre

 1

 3

Pensioni, con l'assegno di luglio arriva anche la quattordicesima

A luglio, insieme all'assegno, arriverà anche l'agognata quattordicesima, la somma aggiuntiva corrisposta a chi ha almeno 64 anni e un reddito complessivo fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti che per il 2018 è pari a 507,42. Facendo un semplice conto, per ottenere la quattordicesima bisogna avere un reddito pari o inferiore ai 13.192 euro all'anno.

Gli importi della quattordicesima (fonte Inps):

Fino a 1,5 volte il trattamento minimo.

Anni di contribuzione per lavoratori dipendenti Anni di contribuzione per lavoratori autonomi Somma aggiuntiva per il 2016 Somma aggiuntiva dal 2017 Aumento
Fino a 15 Fino a 18 336 euro 437 euro 101
Oltre 15 fino a 25 Oltre 18 fino a 28 420 euro 546 euro 126
Oltre 25

Da 1,5 volte a 2 volte il trattamento minimo.

Anni di contribuzione per lavoratori dipendenti Anni di contribuzione per lavoratori autonomi Somma aggiuntiva dal 2017
Fino a 15 Fino a 18 336 euro
Oltre 15 fino a 25 Oltre 18 fino a 28 420 euro
Oltre 25 Oltre 28 504 euro

Pensioni, assegno "maxi" a luglio

Chi, come e quando può ricevere l’anticipo pensionistico dell’Ape social 

Quota 100: a chi conviene e chi ci perde

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento