Pensioni, dopo bonus e tredicesima si cambia

Pensioni a dicembre 2019, accreditati il bonus da circa 155 euro e la tredicesima. Dal 2020 si cambia, di nuovo: ci saranno piccoli aumenti. Facciamo chiarezza: le informazioni utili

Pensioni, dopo bonus e tredicesima si cambia: i nuovi importi nel 2020

Pensioni a dicembre 2019, sono due le buone notizie, e ormai non è un mistero: oltre alla tredicesima, la mensilità aggiuntiva corrispondente a un dodicesimo dell’intera retribuzione annua, ecco il bonus da circa 155 euro. E poi spazio ai nuovi importi. Ma andiamo con ordine. Chi ha già ricevuto l'accredito della pensione di dicembre, ha ottenuto anche la maggiorazione della tredicesima, la cosiddetta "gratifica natalizia", il cui importo risulta minore solo nel caso in cui il titolare della prestazione è andato in pensione dopo l’inizio dell’anno. In tal caso il pensionato ha percepito solo quei ratei relativi ai mesi di pensionamento effettivo. Ricordiamo che, a differenza della quattordicesima, la tredicesima spetta indifferentemente a tutti i pensionati, anche a chi percepisce un assegno di invalidità civile o la pensione sociale.

Pensioni, dopo bonus e tredicesima si cambia: i nuovi importi nel 2020

Non solo. Ai percettori di pensione minima a dicembre è stato accreditato anche un bonus di circa 155 euro. Facciamo chiarezza: solo alcuni pensionati ne hanno usufruito, quelli che nel 2019 hanno percepito una pensione minore o uguale a 6.596 euro. Se la pensione riscossa è tra 6.596 euro e 6.751 euro è comunque possibile avere il bonus calcolando la differenza tra l'importo percepito e quello minimo. In sostanza, il bonus è stato accreditato in misura piena se la pensione non supera il trattamento minimo e in misura ridotta se non supera l'importo del trattamento minimo più l’importo del bonus. Ci sono però anche dei limiti di reddito (in questo articolo tutte le ulteriori informazioni sul bonus pensioni).

Pensioni, si cambia: ecco i piccoli aumenti

Conto alla rovescia, poi, per i nuovi importi pensionistici che scatteranno a partire da gennaio 2020. Si tratta di piccoli aumenti. Come ogni anno, le pensioni verranno infatti adeguate all’inflazione stimata dall’Istat, in altre parole adeguate all’aumento del costo della vita. La pensione minima nel 2020, per esempio, passerà da 513,01 a 515,07 euro lordi al mese. In sostanza, chi ha diritto alla rivalutazione dovrebbe percepire un aumento dello 0,4%. Si tratta di pochi euro: chi ad esempio ha un trattamento di 1000 euro lordi potrà contare su 3,08 euro in più, chi percepisce 1500 euro lordi avrà un aumento di 4,30 euro al mese. Qui sotto, la tabella con i nuovi importi.

aumento pensioni 2020-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 16 Gennaio 2020

Torna su
Today è in caricamento