Quanto costano senatori e deputati eletti il 4 marzo

Qual è l'indennità mensile lorda per un senatore? E per un deputato? Voce per voce, tutte le spese per i nostri parlamentari

Non solo per grillini e leghisti, ma sopratutto per loro (perché M5S e Lega sono stati i partiti col maggior numero di novelli in Parlamento), la legislatura appena iniziata rappresenta una garanzia salariale, grazie al trattamento economico previsto finché siederanno al Senato o alla Camera.

Un senatore percepisce 10.385,31 euro di indennità mensile lorda, perché il trattamento economico che in base alla Costituzione gli è corrisposto per dedicarsi al beneficio degli italiani è parametrato sullo stipendio dei magistrati presidenti di Sezione della Corte di Cassazione. Nel caso il senatore continui a svolgere un lavoro diverso dalla cura degli interessi dei cittadini, l’indennità si riduce a 10.064,77 euro. Al netto delle ritenute fiscali e dei contributi obbligatori per il trattamento previdenziale, per l'assegno di fine mandato e per l'assistenza sanitaria, il sito del Senato calcola che l'indennità mensile risulti pari a 5.304,89 euro (5.122,19 per chi svolge attività lavorative). Poiché da tali importi vanno poi sottratte le addizionali all’Irpef, l'indennità netta mensile si aggira in media intorno ai 5.000 euro (l’importo esatto varia a seconda della Regione e del Comune di residenza).

Oltre all’indennità ogni senatore riceve altri 9.300 euro mensili che corrispondono alle seguenti voci; 3.500 euro di diaria, in base alla legge 1261/1965, a titolo di rimborso delle spese di soggiorno (la cifra viene ridotta in caso di assenza dai lavori parlamentari), 1.650 euro di rimborso forfetario mensile (per le spese accessorie di viaggio e per le spese telefoniche), 2.090 euro di rimborso delle spese per l'esercizio del mandato e altri 2.090 euro mensili erogati a forfait. Oltre  questo, per tutto l'esercizio del mandato, i senatori usufruiscono di tessere personali per i trasferimenti per via aerea, ferroviaria, marittima e lungo la rete autostradale.

Un deputato percepisce un'indennità parlamentare di circa 5.000 euro al mese (calcolando che i senatori sono la metà dei deputati, 315 contro 630, l’indennità di tutti deputati costa quasi quanto quella dell’intero Senato).

Oltre all’indennità ogni deputato riceve fino a 7.193,11 euro mensili: 3.503,11 a titolo di diaria (decurtata di 206,58 euro per ogni giorno di assenza dalle sedute dell'Assemblea in cui si svolgono votazioni con il procedimento elettronico e decurtata fino a un massimo di ulteriori 500 euro mensili in relazione alla percentuale di assenze dalle sedute delle Giunte, delle Commissioni permanenti e speciali, del Comitato per la legislazione, delle Commissioni bicamerali e d'inchiesta, nonché delle delegazioni parlamentari presso le Assemblee internazionali); 3.690 per il "rimborso delle spese per l'esercizio del mandato", che comprende anche le spese come quella per il collaboratore, le consulenze e le ricerche (queste ultime spese vengono corrisposte al 50% a forfait, quindi senza bisogno di documentazione). Come i senatori, anche i deputati usufruiscono poi di tessere per la libera circolazione autostradale, ferroviaria, marittima ed aerea per i trasferimenti sul territorio nazionale. Per i trasferimenti dal luogo di residenza all'aeroporto più vicino e tra l'aeroporto di Roma-Fiumicino e Montecitorio, è previsto un rimborso spese trimestrale pari a 3.323,70 euro, per il deputato che deve percorrere fino a 100 chilometri per raggiungere l'aeroporto più vicino al luogo di residenza, e a 3.995,10 euro se la distanza da percorrere è superiore a 100 chilometri. Per le spese telefoniche alla Camera è previsto un importo di 1.200 euro annui a fronte delle quali il deputato versa mensilmente, in un apposito fondo, una quota della propria indennità lorda, pari a 784,14 euro.

Per senatori e deputati c’è un assegno di fine mandato pari all’80% dell'importo mensile lordo dell'indennità, moltiplicato per il numero degli anni di mandato effettivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blog "Asso di denari" di Carlo Sala

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

Torna su
Today è in caricamento