La Rai cerca 30 giovani da assumere: come partecipare alla selezione 

Hai meno di 30 anni e ti piacerebbe lavorare in Rai? La tv di Stato sta cercando 30 nuovi impiegati e assistenti ai programmi: è prevista l'assunzione con contratto della durata di 36 mesi

Foto di repertorio

Opportunità di lavoro per i giovani: Rai Radiotelevisione Italiana sta cercando 30 nuove risorse da assumere come impiegati e assistenti ai programmi. Il contratto previsto è di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’art. 10 del CCL Rai per Quadri, Impiegati ed Operai. Vediamo quali sono le posizioni aperte e come si può inviare la propria candidatura. 

Assunzioni Rai: le posizioni aperte

Lavorare in Rai è una grande opportunità, soprattutto per i giovani che fanno fatica a trovare un'occupazione. La selezione servirà per individuare 30 nuovi dipendenti da assumere con un contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 36 mesi. I ruoli che la Rai intende coprire sono due: impiegati e assistente ai programmi.

Impiegato: è incaricato dell’espletamento delle diverse tipologie di attività amministrative. In relazione al livello di competenza può essere preposto ad una area specialistica di attività (a titolo esemplificativo: personale, controllo, legale, fiscale) e/o al coordinamento di altri impiegati. Nell’espletamento dei propri compiti si relaziona con i referenti delle varie strutture aziendali nonché, ove necessario, con collaboratori esterni svolgendo anche tutte le attività strumentali che si rendano necessarie.

Assistente ai Programmi: collabora con il responsabile del programma (capo struttura, programmista - regista, giornalista, ecc.) per tutte le necessità organizzativo – amministrative dei programmi (giornalistici, spettacolari, culturali) radiotelevisivi. Tiene contatti, partecipando anche alle riunioni di impostazione e di preparazione, con i vari settori aziendali competenti nel rispetto dei modelli produttivi nonché con il personale ed enti esterni (registi, collaboratori artistici, intervistati, teatri, case discografiche, Enti pubblici, ecc.) interessati alla realizzazione del programma. Collabora con il personale del programma alla ricerca ed alla selezione all’interno e/o all’esterno dell’Azienda della necessaria documentazione filmata, registrata, bibliografica, nonché di quella relativa ad opere e repertori musicali. Cura le attività amministrative (raccolta dati per rapporti artistici, predisposizione corrispondenza, raccolta voci e preventivi di spesa, ecc.) e di segreteria (compilazione modulistica in genere, dattiloscrittura, titolazione programmi, ecc.).

Assunzioni Rai: i requisiti

Come specificato sul sito della Rai, per potersi candidare esistono dei requisiti da rispettare. Ecco quali sono: 

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;
  • avere la cittadinanza italiana o dell’Ue o di altri paesi non dell’Ue ma che soggiornano in maniera regolare nel nostro Paese;
  • diploma quinquennale di Scuola Media Secondaria Superiore.

Si tratta di requisiti essenziali e obbligatori per i candidati, che dovranno esserne in possesso entro la data di scadenza del  bando di selezione: le ore 12:00 del 25 maggio 2018.

Così l'Europa aiuta i giovani a trovare lavoro

Assunzioni Rai: come presentare domanda

La domanda di partecipazione alla selezione Rai va inviata online attraverso il sito www.lavoraconnoi.rai.it, entro e non oltre le ore 12 del 25 maggio. Ecco i vari passi da seguire per proporre la propria candidatura:

  1.  Registrarsi al sito www.lavoraconnoi.rai.it e/o effettuare la Login con le proprie credenziali;
  2.  Aderire all’iniziativa cliccando su “SELEZIONE IMPIEGATI E ASSISTENTI AI PROGRAMMI DIPLOMATI 2018”;
  3.  Compilare i form richiesti (daranno diritto alla valorizzazione dei titoli preferenziali solo le informazioni presenti nella prima pagina del form di adesione – vedi punto 5);
  4. Confermare l’adesione all’iniziativa;
  5. Verificare la ricezione di un messaggio di posta elettronica, generato in modo automatico dalla casella di posta elettronica selezionediplomati2018@rai.it, a conferma dell’avvenuta acquisizione della candidatura.

I candidati verranno valutati in base ai titoli, la conoscenza (certificata) della lingua inglese e il voto ottenuto al diploma. In seguito sarà necessario sostenere un test a risposta multipla per attestare la cultura generale, la conoscenza della lingua inglese, le conoscenze informatiche e le abilità per svolgere i lavori richiesti. L'ultimo step dell'iter selettivo prevede un colloquio conoscitivo. I candidati che otterranno un punteggio minimo di 60 su 100 verranno presi in considerazione. Per maggiori informazioni sui titoli, la Commissione esaminatrice e la graduatoria basta collegarsi al seguente link.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dopo Genova l'Italia si scopre fragile: tutti i ponti a rischio crollo (secondo il Codacons)

  • Cronaca

    Genova, sono ancora cinque i dispersi tra le macerie del ponte crollato

  • Politica

    Il Pd lancia la guerra alle fake news: "Passato il limite, segnalateci le bufale"

  • Attualità

    La rabbia e il dolore dei genovesi, l'appello su Fb: scendiamo in piazza

I più letti della settimana

  • Maria De Filippi svela il lavoro del figlio Gabriele, poi la dedica: "Un senso di appartenenza reciproco"

  • Ferragosto con l'allerta meteo: le previsioni per le prossime ore

  • Temptation, Martina e Andrew fanno sul serio: arriva la dichiarazione 'social'

  • Pensioni, c'è solo Quota 100 (con paletti) all'orizzonte: "addio" a Quota 41 o 42

  • Crollo Genova, i nomi delle vittime

  • Crolla un ponte dell'autostrada a Genova: "Decine di morti, anche un bimbo"

Torna su
Today è in caricamento