Con il reddito di cittadinanza aumenteranno i posti di lavoro?

Con la riforma dei centri dell’impiego, secondo il senatore pentastellato Crimi, vi saranno più posti di lavoro "non creati in modo artificiale come fatto finora dopando il mercato, ma creando un meccanismo stabile". Ecco cosa dice il programma di Lega e 5 stelle

"Il reddito di cittadinanza è un punto di partenza, un volano per rilanciare tutto, anche il mondo del lavoro". Lo dice Vito Crimi, senatore M5s, a margine della presentazione del libro 'Un Paese senza leader' di Luciano Fontana.

"Con il reddito di cittadinanza abbiamo un rilancio dell'economia e aumentiamo la possibilità di assumere - spiega il senatore del Movimento 5 stelle - perché avremo posti di lavoro non creati in modo artificiale come fatto finora dopando il mercato, ma creando un meccanismo stabile".

"Il reddito di cittadinanza è dunque il primo passo per il rilancio dell'occupazione, senza quelle opere faraoniche che creano posti di lavoro temporanei".

Come funziona il reddito di cittadinanza

"L'erogazione del reddito di cittadinanza - si legge nel programma sottoscritto da M5s e Lega - presuppone un impegno attivo del beneficiario che dovrà aderire alle offerte di lavoro provenienti dai centri dell’impiego (massimo tre proposte nell’arco temporale di due anni), con decadenza dal beneficio in caso di rifiuto allo svolgimento dell’attività lavorativa richiesta".

Giulia Grillo capogruppo del Movimento 5 Stelle Camera chiarisce come i "2 anni" citati nella misura di contrasto alla povertà sono riferiti alla tempistica entro la quale i Centri per l’Impiego posso formulare le tre proposte di lavoro.

Ci sono però altri due aspetti (non secondari) sui cui non è stata fatta chiarezza. Il primo riguarda le tempistiche: la misura prenderà il via solo dopo la riforma dei centri per l'impiego? E se sì, quanto tempo ci vorrà a riformarli?

Reddito di cittadanza e casa di proprietà

Per calcolare l'importo dell'assegno lo Stato terrà conto anche di eventuali immobili posseduti dal beneficiario? Nel testo si legge che "l’ammontare dell’erogazione è stabilito in base alla soglia di rischio di povertà calcolata sia per il reddito che per il patrimonio. L’ammontare è fissato in 780,00 Euro mensili per persona singola, parametrato sulla base della scala OCSE per nuclei familiari più numerosi". 

L'importo dell'assegno sarà di 1.638 euro al mese in caso di famiglie composte da 2 genitori disoccupati e 2 figli minorenni e di poco più di mille euro in caso di famiglia composta da un genitore e un figlio minorenne. 

Reddito e pensione di cittadinanza, il contratto punto per punto

Nel calcolare il costo della misura (circa 17 miliardi), il M5s si basa sulle stime dell'ISTAT, le quali stabiliscono che l'importo dell'assegno dipenderà anche dal così detto "affitto imputato". Per dirla in parole povere, secondo queste stime, chi ha una casa di proprietà in cui abita riceverà i 780 euro meno il valore della rendita "imputata". 

Pasquale Tridico, l'economista che era stato presentato dai 5 Stelle come possibile nuovo ministro del Lavoro, aveva stimato un ammontare medio dell'assegno in 400-450 euro. 

Il reddito di cittadinanza non sarà di 780 euro per tutti

Ma come dicevamo i 5 Stelle non hanno mai chiarito fino in fondo la questione. Nel contratto di governo Lega e M5s spiegano che "la soglia di rischio di povertà" viene calcolata tenendo conto sia del reddito che del patrimonio, ma nei fatti i pentastellati non hanno mai ufficialmente detto che chi possiede una casa di proprietà prenderà meno soldi. 

Reddito di cittadinanza, perché potrebbe rivelarsi un problema

Al di là dei dubbi sulla coperture - Secondo l’Osservatorio sui conti pubblici il reddito di cittadinanza avrebbe un costo stimato pari a 14,9 miliardi. Il numero proviene dall’Istat, ma bisogna dire che l’Inps ha una stima diversa e maggiore - manca un meccanismo che minimizzi il disincentivo da lavoro.

Chi è contrario, il Nobel Yunus: "Il reddito di cittadinanza rende più poveri e nega la dignità umana"

Chi è contrario, Confindustria: "Il reddito di cittadinanza sarebbe uno spreco"

Chi è contrario, Boeri (Inps): " Reddito di cittadinanza? Meglio il Rei" 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento