Reddito di cittadinanza, il big del M5s: "È una misura assistenziale e lo dico con orgoglio"

Gianluigi Paragone a Tagadà: "Il rdc non doveva essere spiegato come l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, ma come una rete di protezione sociale"

Fermo immagine dal video di La7

"Il reddito di cittadinanza non doveva essere spiegato come l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, ma come una rete di protezione sociale", e tuttavia "se tu dici che vuoi abolire la povertà e ti avanzano dei soldi qualcosa non torna". Lo dice a Tagadà, su La7, il senatore del M5s Gianluigi Paragone a proposito della misura-bandiera del Movimento, oggi come ieri al centro del dibattito politico.

A giudizio di Paragone, sul reddito di cittadinanza è stato commesso un enorme errore di comunicazione. "Abbiamo sbagliato a non difendere quello che il reddito doveva essere. Io lo dico orgogliosamente: questa è una misura assistenziale in un momento in cui per effetto della crisi il numero dei poveri è raddoppiato. E io quei poveri li difendo". I furbetti? "Non me ne frega nulla se trovo dieci imbroglioni che prendono il reddito di cittadinanza a sbafo - ha aggiunto l’esponente M5s -, perché insieme a loro ci sono anche dieci disperati".   

Reddito di cittadinanza, Paragone: "Siamo una forza di ispirazione socialista"

Secondo Paragone, almeno inizialmente il M5s avrebbe dovuto presentare il rdc come una misura destinata a combattere la povertà, e non finalizzata al reinserimento lavorativo. In sostanza, spiega il senatore in studio, i 5 Stelle avrebbero dovuto dire: "Per un anno sarà così, siamo una forza di ispirazione socialista e rivendichiamo questo principio".

Diversa l’opinione del giornalista Luca Telese: "Sono avanzati dei soldi perché i parametri di controllo devono essere stretti – ha detto Telese -, ma adesso, siccome chi ha presentato domanda e voleva fare il furbo si è autodenunciato perché ha dato all’INPS i dati dello Stato di famiglia, dell’Isee, del patrimonio, i furbi vengono presi tutti e quindi i soldi risparmiati possono essere reinvestiti senza sperperi".

Il giudizio sul beneficio economico dunque è positivo: "Il reddito di cittadinanza - ha spiegato - è stata una prima messa in sicurezza di un pezzo d’Italia che stava in mezzo a una strada".

Paragone: "Il reddito di cittadinanza è una misura assistenziale" | Video

Credit video La7

Narcotrafficante col reddito di cittadinanza: ufficialmente era disoccupato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Sonia Bruganelli: "Paolo Bonolis? La passione se n'è andata"

Torna su
Today è in caricamento