Beneficiari del reddito di cittadinanza ripuliscono la città: "Non vogliamo fare i mantenuti"

A Palermo dieci volontari si sono dati appuntamento in piazza Ventimiglia per bonificare l'area dai rifiuti. Il sussidio è ormai una realtà, ma sul fronte lavoro siamo ancora in alto mare

I beneficiari del reddito al lavoro (screenshot dal video del Giornale di Sicilia)

L'assegno (per ora) c'è, il lavoro non ancora. Così, vista la mancanza di alternative, i beneficiari del reddito di cittadinanza si rendono utili come possono. Questo almeno è ciò che succede a Palermo dove  un gruppo di volontari, percettori del sussidio, ha bonificato lo spazio vicino all’oratorio dei Bianchi, in piazza Ventimiglia, un’area del centro storico dove fino all’altro ieri, tra rifiuti ingombranti e cartacce, a terra si trovava un po’ di tutto.  

L’iniziativa è stata realizzata con la prima circoscrizione e l’aiuto della Rap - la municipalizzata che si occupa della raccolta rifiuti a Palermo e che ha fornito ai volontari i mezzi per lavorare. All’appuntamento con rastrello e paletta si sono presentati in dieci. Loro, i beneficiari del reddito di cittadinanza, hanno le idee chiare. "Vogliamo essere pagati lavorando, non aspettare o fare i mantenuti", racconta uno dei volontari al Giornale di Sicilia (qui il video del servizio). "Non vogliamo i soldi gratis, ma solo un lavoro", gli fa eco un altro. Insomma, il messaggio è chiaro. E peraltro non è la prima volta che a Palermo si assiste ad iniziative del genere.

Beneficiari del reddito di cittadianza al lavoro per pulire la città

"Anche nella scuola Rita Atria - afferma il vice presidente della Prima circoscrizione Antonio Nicolao - un gruppo di beneficiari della carta Rei, per l’esattezza 5 mamme, si era adoperato qualche mese addietro per spostare all’esterno centinaia di pezzi di ingombranti accatastati in alcune aule della scuola".

Tornando al reddito di cittadinanza, Nicolao spiega che "stando alle ultime circolari diramate" i beneficiari "dovranno aspettare l’autunno per iniziare i colloqui che dovrebbero accompagnarli nel mondo del lavoro". Una situazione "che non gratifica i tantissimi beneficiari" i quali hanno così scelto di "rendersi utili spontaneamente per il bene della collettività, sfatando qualche polemica sul fatto che, chi percepisce il reddito di cittadinanza voglia andarsene al mare o starsene comodamente nel divano".

Reddito di cittadinanza e lavori di pubblica utilità

L’obbligo dei lavori socialmente utili sarà infatti operativo solamente una volta che il Comune di residenza avrà pubblicato un decreto con il quale vengono predisposte le procedure amministrative utili per l’istituzione di questi progetti, i quali poi dovranno essere comunicati in un’apposita sezione presente sul sito ufficiale del reddito di cittadinanza. Decreto che ogni Comune dovrà pubblicare entro i 6 mesi dell’entrata in vigore della normativa sul reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, la "fase due" è ancora in alto mare

Intanto, lo scorso 4 giugno, la Corte dei Conti ha registrato le variazioni di bilancio inerenti il Reddito di Cittadinanza "abilitando così il ministero a redigere il decreto di  trasferimento delle risorse alle Regioni per il potenziamento dei  Centri per l'Impiego". Lo rende noto il ministero del Lavoro che "ha quindi convocato, per il 13 giugno alle 10.30, un tavolo tecnico con le Regioni per definire le modalità operative per i trasferimenti delle risorse".

Ricordiamo che le selezioni dei navigator si terranno dal 18 al 20 giugno presso a Roma. Il compito dei navigator, si legge in una nota dell’Anpal, sarà quello di assicurare assistenza tecnica ai Centri per l’impiego, "valorizzando le politiche attive regionali da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza". Non è ancora chiaro però quando inzieranno ad operare. Il reddito è ormai una realtà, ma sul fronte lavoro siamo ancora in alto mare.

Reddito di cittadinanza, perché l'importo è più "basso" per le famiglie con figli minori

Reddito di cittadinanza, prende 780 al mese ma lavora in nero: batosta per lui

Reddito di cittadinanza rinunce novità ANSA-2-2

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • A più di un milione di italiani è in arrivo questa cartolina dal Fisco

Torna su
Today è in caricamento