Reddito di cittadinanza M5s, a chi spetta e come funziona

Alla luce dei risultati elettorali in molti si stanno chiedendo quali sono requisiti e importi della proposta più significativa del programma a 5 Stelle. Ecco le cose da sapere

Immagine d'archivio

A chi è rivolto il reddito di cittadinanza? Quali sono i requisiti per ottenerlo? E a quanto ammonta l’assegno? Sono domande che, alla luce dei risultati elettorali, molti italiani si stanno facendo in queste ore. Premesso che al momento non è affatto scontato che i 5 Stelle riescano ad arrivare a Palazzo Chigi, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza. La proposta dei Cinque stelle prevede l’erogazione di un sussidio fino a 780 euro a chi è senza reddito, mentre chi ha un lavoro ma ha uno stipendio inferiore a tale soglia avrà diritto ad un’integrazione del reddito.

"La misura - si legge sul blog delle Stelle - usa l’indice di povertà monetaria individuato dall’Unione Europea nel 2014, corrispondente al 60 per cento del reddito mediano netto (in Italia 780 euro mensili, 9.360 all’anno, per un adulto single), ponderato per la composizione del nucleo familiare. In sostanza, si individuano redditi minimi per tutte le diverse composizioni familiari. Se un particolare nucleo familiare non arrivasse a quella soglia, lo stato verserebbe un contributo pari alla differenza tra i due valori (il cosiddetto poverty gap)". 

Elezioni 2018, il programma del Movimento 5 stelle 

L'importo del reddito di cittadinanza

Nella proposta di legge depositata dal M5s nella scorsa legislatura viene spiegato che "il sussidio mensile massimo erogato alle famiglie senza reddito, è pari a 780 euro per un singolo, a 1.014 euro per un genitore solo con un figlio minore e 1.638 euro per una coppia con due figli minori". Questa ipotesi di applicazione della misura, secondo i 5 Stelle avrebbe un costo di circa 15 miliardi di euro. 

Il disegno di legge prevede la possibilità di fruizione del beneficio anche per i lavoratori autonomi. Anche i pensionati potranno usufruire di una sorta di reddito di cittadinanza: 

• Pensione minima di 780 euro netti al mese a tutti i pensionati
• 1.170 euro netti al mese per una coppia di pensionati

Reddito di cittadinanza, i requisiti

Il reddito di cittadinanza è rivolto ai maggiorenni che risultano disoccupati o inoccupati, oppure ai lavoratori il cui reddito è inferiore alla soglia di povertà. 

Ci sono però alcuni paletti. Tra questi il più importante è l’obbligo di fornire disponibilità al lavoro presso i centri per l’impiego territorialmente competenti.

Altri obblighi sono: 

• Iniziare un percorso per essere accompagnato nella ricerca del lavoro dimostrando la reale volontà di trovare un impiego
• Offrire la propria disponibilità per progetti comunali utili alla collettività (8 ore settimanali)
• Frequentare percorsi per la qualifica o la riqualificazione professionale
• Effettuare ricerca attiva del lavoro per almeno 2 ore al giorno
• Comunicare tempestivamente qualsiasi variazione del reddito
• Accettare uno dei primi tre lavori offerti

Come funziona il reddito di cittadinanza

L'assegno viene revocato se il candidato "sostiene più di tre colloqui con palese volontà di ottenere un esito negativo", oppure "rifiuta la terza offerta di lavoro consecutiva". 

Secondo i 5 Stelle (citiamo ancora dal testo depositato in Parlamento) un'offerta è congrua "quando essa è attinente alle competenze segnalate dal beneficiario in fase di registrazione presso il centro per l’impiego, la retribuzione oraria è uguale o superiore all’80 per cento rispetto alle mansioni di provenienza o a quanto previsto dai contratti nazionali di riferimento, il luogo di lavoro è situato nel raggio di 50 chilometri dal luogo di residenza ed è raggiungibile entro ottanta minuti con i mezzi pubblici".

Quanto costa

Sul costo del reddito di cittadinanza va fatto un discorso a parte: i 5 Stelle, sulla base di stime dell’Istat, ipotizzano un costo di circa 15 miliardi, a cui vanno aggiunti 2 miliardi per la riforma dei centri per l’impiego. Secondo alcuni economisti (come ad esempio Massimo Baldini e Francesco Davero de Lavoce.info) il costo potrebbe però essere addirittura il doppio. 

Reddito di cittadinanza, la ricetta dei 5 Stelle alla prova degli esperti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

Torna su
Today è in caricamento