Fisco, lo schedario "non perdona": in arrivo la nuova arma anti-evasione

Più poteri agli ispettori del Fisco, la voce prende corpo. I dati che riguardano acquisti e fatture potranno essere usati per "tutte le funzioni istituzionali di controllo" da parte della Finanza. La tecnologia permette di portare i controlli su un altro livello: ma la strada è lunga

Ansa

Il governo avrebbe un piano contro l'evasione fiscale. La stretta secondo stime (ottimiste) dell'esecutivo potrebbe portare in dote alla manovra fino a 3,3 miliardi: la speranza di una manovra "espansiva" si basa anche su questo. Come fare, nel concreto, per stanare gli evasori? La tecnologia permette di portare i controlli su un altro livello. Qualcuno lo chiama "Grande Fratello", ma è più corretto parlare di schedatura di tutti pagamenti. La manovra potrebbe essere accompagnata da un inasprimento dei controlli fiscali e delle verifiche: favorire i pagamenti con carta al posto dei contanti è una priorità.

Tutte le fatture e tutti gli scontrini potrebbero diventare in linea teorica "prove di reato". Ci sono indiscrezioni, riportate dal Giornale, a proposito di una norma che darà molti più poteri agli ispettori del Fisco eliminando alcuni vincoli fissati dal Garante della Privacy. I dati che riguardano acquisti e fatture potranno essere usati per "tutte le funzioni istituzionali di controllo" da parte della Guardia di Finanza.

Schedario Fisco: a chi sarà accessibile la banca dati

La banca dati su scontrini e transazioni potrebbe essere accessibile a ispettori e fiamme gialle anche per scopi di ricerca delle fonti di prova nei procedimenti penali, e per gli accertamenti finalizzati all’applicazione delle misure di prevenzione". Come nota il Corriere della Sera poi, la relazione tecnica che accompagna il decreto spiega meglio l'uso che il Fisco e gli enti di controllo potranno fare di questa mole di dati: "Potrebbero svelare rapporti economici tra più soggetti, nonché entità e tipologia degli stessi". Che cosa si intende? Tali verifiche potrebbero esser utili per smascherare le frodi fiscali e soprattutto il riciclaggio di denaro.

Con il monitoraggio delle spese si rafforza il controllo anti-evasione: ma la strada da percorrere è anora lunghissima. 

Evasione fiscale, operazioni "quotidiane" della Finanza

I giornali ogni giorno raccontano di operazioni della Finanza. I finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, stanno eseguendo stamane una serie di sequestri preventivi nonché misure interdittive personali nei confronti di soggetti appartenenti ad un'organizzazione criminale dedita all'emissione di fatture false, al riciclaggio e all'auto-riciclaggio. Oltre 100 milioni di euro l'evasione fiscale individuata e oltre 55 milioni di euro le operazioni di riciclaggio e auto-riciclaggio dei proventi illeciti accertate. Sono 50 i militari impiegati che stanno operando nelle province di Roma e Latina. 

"Abbiamo una evasione fiscale che rasenta i 300 miliardi di euro, ma si parla solo di immigrati". A scriverlo su twitter Fiorella Mannoia commentando un articolo di Left  intitolato:"Intanto a Padova si evade più Iva che in tutta la Svezia". L'articolo si basa sui dati elaborati da Fabbrica Padova, centro studi di Confapi. Per esempio, per dare una proporzione: la Svezia ha un'evasione pari 465 milioni (milioni, non miliardi), la Lettonia 258. Altro mondo.

Fisco, ora i controlli sono "inevitabili": che cosa cambia

guardia di finanza ansa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento