Ex Ilva, cade lo scudo dell'immunità: "Il rischio è dare un alibi all'azienda per andare via"

Ci sarebbe l'intesa Movimento 5 Stelle-Pd: nel decreto salva imprese le tutele legali per i manager dell'ex Ilva saranno abolite. Sindacati: "Rischio che si apra fase di ulteriore incertezza". Jehl: "Non esiste alcuna immunità, ma le regole non si cambiano in corsa" 

Lo stabilimento di Taranto in una foto di repertorio Ansa

C'è un aspetto dei provvedimenti da poco "sfornati" dal governo che potrebbe avere conseguenze. Riguarda soprattutto, ma non solo, la città di Taranto. ArcelorMittal, cade lo scudo dell'immunità: con quello che il Sole 24 ore definisce un "blitz" del Movimento 5 Stelle nel decreto salva imprese le tutele legali per i manager dell'ex Ilva saranno abolite. 

E' il risultato di un accordo con il Pd. No comment di ArcelorMittal, mentre i sindacati sono molto preoccupati: rischia di essere "un alibi all'azienda per andar via". In pratica il governo avrebbe deciso di dare parere favorevole all’emendamento pentastellato per la soppressione dell’articolo 14 del decreto “salva imprese” all’esame delle commissioni Industria e Lavoro del Senato.

Ex Ilva, Patuanelli: "Incontererò nuovo amministratore delegato di ArcelorMittal"

''C'è un nuovo amministratore delegato (Lucia Morselli, ndr) di ArcelorMittal, un gruppo importante di un settore importante del nostro Paese, certamente li vedrò. C'è un percorso parlamentare, quando ho fatto il capogruppo al Senato pretendevo rispetto del lavoro parlamentare, quindi adesso dal Governo do rispetto ai gruppi parlamentari. Ci sarà interlocuzione tra le forze di maggioranza che decideranno che cosa fare sugli emendamenti che non sono stati ancora votati. Si tratterebbe di un pretesto perché non è elemento contrattuale l'esistenza di una tutela legale su alcune questioni penali. Interloquiremo con il nuovo amministratore delegato e chiariremo ogni aspetto legato a quello che vuole fare Mittal a Taranto''. Lo ha detto a Sky Tg24 il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli rispondendo a una domanda di Sarah Varetto sull'emendamento presentato da alcuni parlamentari del M5S per lo stralcio dal dl-imprese dell'articolo dedicato alla questione dell'immunità penale per l'ex Ilva, ora diventata ArcelorMittal.

Jehl: "Nessuna immunità, ma le regole non si possono cambiare a metà partita"

"L'immunità non c'è, non esiste. Tutti noi imprenditori e manager siamo responsabili di quello che facciamo". Così l'ex ad di Arcelor Mittal Italia, Matthieu Jehl, in audizione davanti alla Commissione Attività Produttive alla Camera due giorni fa. "Quello che abbiamo detto - ha aggiunto - è che le regole del gioco decise nel 2014 non si possono cambiare a metà partita, ma non è un'immunità" ma una norma "che definisce il quadro in cui possiamo gestire l'azienda. E non si può cambiare in corsa", ha aggiunto. "Lavoriamo per evitare che nei nostri stabilimenti ci siano incidenti, con la manutenzione degli impianti e con la formazione del personale. Abbiamo come obiettivo quello di 'zero incidenti' e faremo tutto per arrivarci".

Sindacati: "Rischio che si apra fase di ulteriore incertezza"

"Immaginavamo che la soluzione trovata nel dl imprese potesse essere un punto di equilibrio. Metterla adesso in discussione rischia di aprire ad una fase di ulteriore incertezza" dice il segretario nazionale della Fiom Cgil, Gianni Venturi, in merito all’ipotesi di stralcio
dell’articolo dedicato all’ex Ilva dal provvedimento all’esame del Senato. "C’è preoccupazione. Non si tratta di dare immunità nè tanto meno di impunità ma di tutele legali che accompagnano un processo di riconversione ambientale degli impianti".

Lo "scudo penale" per i vertici dell’ex Ilva era stato cancellato nel decreto crescita di aprile, ma poi era stato reintrodotto nel decreto salva Imprese: ora verrebbe di nuovo cancellato. Il caso è politico, e sarà la maggioranza di governo a prendere la decisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ilva, condannata l'Italia: "A Taranto non ha protetto i cittadini dalle emissioni tossiche"

ilva taranto ansa-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento