Agcom contro le compagnie telefoniche: abolite le tariffe a 28 giorni

I canoni devono essere mensili: l’Autorità garante delle comunicazioni dà novanta giorni di tempo agli operatori per adeguarsi

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha deciso di abolire le offerte telefoniche a ventotto giorni su rete fissa, telefono, Adsl o fibra ottica, imponendo che i canoni debbano essere solo mensili. L’Agcom chiede quindi a Vodafone e Wind di cambiare le proprie offerte, anche per gli utenti già attivi. Chiede invece a Fastweb e Tim di bloccare il passaggio annunciato (ma ancora non attivo) a offerte a 28 giorni, dando novanta giorni agli operatori per adeguarsi.

"TRASPARENZA RIDOTTA" - Tutti gli operatori, su fisso e mobile, sono passati o stavano passando a questo tipo di tariffazione, che fa scattare l’addebito ogni quattro settimane invece che ogni mese. Con un rincaro stimato dell’8,6% dei prezzi e un rischio – questa la motivazione dell’Autorità – di una ridotta trasparenza tariffaria per gli utenti. La delibera arriva dopo una consultazione pubblica indetta dall’Agcom, che già puntava il dito su questa tendenza. Si è “compressa libertà di scelta degli utenti” e “vanificato, anche considerate le tempistiche ed il contesto di mercato, la ratio sottesa all’esercizio del diritto di recesso nel caso di mancata accettazione di modifiche contrattuali”, secondo quanto già si leggeva nella consultazione dell’Autorità.

Gli operatori, tuttavia, sono pronti a dare battaglia ricorrendo al Tar, tramite la propria associazione Asstel. Questo il commento di Dina Ravera, presidente di Asstel:

Ci troviamo di fronte a un caso clamoroso: un’autorità, che dovrebbe avere come missione il funzionamento del libero mercato, cerca di riportare il settore, che in Italia già vede prezzi fra i più bassi in Europa, ai tempi delle tariffe. Tuteleremo i diritti dei nostri associati nelle sedi più opportune con l’obiettivo di ripristinare il diritto degli operatori al libero esercizio dell’attività di impresa.

“Asstel ricorda che gli operatori telefonici hanno agito sempre nel pieno rispetto delle disposizioni legislative e del quadro regolamentare vigente - continua Ravera - alla luce del quale gli interventi prospettati dall’Autorità non trovano alcun fondamento giuridico e arrecano peraltro gravi e irreparabili danni a carico degli stessi”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di giovanni
    giovanni

    Era ora. Dopo tante proteste, almeno per chi le ha fatte l'Agcom è intervenuta!!! Non capisco perché non lo abbia fatto subito! Ricordiamoci che siamo in Italia, Paese ove tutto si può a danno del consumatore, ecco perché la reazione Asstel. Vedi se un politico si sia mosso per salvaguardare i diritti del cliente; ora dovremo aspettarsi aumenti in bolletta, che poi già ci sono stati, appunto mascherandoli sul fatto che prendevano i soldi ogni 4 settimane!!! La stessa Agcom ha previsto che l'aumento è stato oltre l'8%, alla faccia dell'inflazione!!!

  • E' giusto ricevere la bolletta dopo ogni mese e non a 28 giorni.

    • Ma non è solo ricevere la bolletta, anche chi ha le ricaricabili con abbonamento si vede addebitare il rinnovo ogni 28 giorni, gli utenti perdono 2 o 3 giorni di abbonamento ogni mese e, dopo più o meno 15 mesi, devono corrispondere un rinnovo in più. Tutto guadagnato per le compagnie telefoniche.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Videosorveglianza anti-maltrattamenti in asili e case di riposo: è la soluzione migliore?

  • Cronaca

    Legittima difesa, giorni decisivi per la "legge bandiera" della Lega

  • Meteo

    Meteo, il freddo arriva e fa sul serio: crollo termico, le zone più colpite

  • Economia

    Che cosa prevede la "nuova" pace fiscale: i cinque punti chiave

I più letti della settimana

  • Grande Fratello Vip 2018: cast, puntate e tutto quello che c'è da sapere

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette (prima del possibile addio al cambio di orario)

  • Benzina, diesel e Gpl: sorpresa sui prezzi dal distributore

  • "Carlo, posso dire una cosa alla De Filippi?": Milly Carlucci gela Conti in diretta a 'Tale e quale'

  • Francesca Cipriani finisce al pronto soccorso

  • Quanto perde (al mese) un lavoratore che va in pensione con Quota 100

Torna su
Today è in caricamento