Dal 2019 arriva la tassa per le auto inquinanti (e il bonus per quelle eco)

In manovra spunta un meccanismo di bonus/malus parametrato alle emissioni di CO2 con una tassa fino a 3.000 euro per le immatricolazioni di auto più inquinanti ed un incentivo che arriva a 6.000 euro per le auto elettriche.

Novità per gli automobilisti: il disegno di legge di bilancio 2019 si arricchisce nel suo passaggio parlamentare di una modifica che introduce - per la prima volta in Italia - una nuova forma di fiscalità per i possessori di un'autovettura. È stato infatti approvato un emendamento che introduce un contributo per l'acquisto di autovetture, basato sul meccanismo del bonus/malus ecologico.

Ora vediamo nel dettaglio gli oneri connessi alla nuova eco tassa per le auto.

"Dal 1 gennaio 2019 e per i successivi tre anni- spiegano il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Michele Dell'Orco, e il sottosegretario allo Sviluppo economico, Davide Crippa - chi acquisterà e immatricolerà in Italia un'autovettura nuova elettrica, ibrida o alimentata a metano, si vedrà riconosciuto un contributo economico fino a 6mila euro, calcolato sulla base della CO2 emessa per chilometro.

Tassa per le auto più inquinanti

Chi, invece, comprerà un'autovettura nuova alimentata con carburanti più inquinanti, dovrà pagare un'imposta che, anche in questo caso, sarà legata alle emissioni di CO2 del veicolo.

Attraverso questo meccanismo diventerà più conveniente acquistare vetture meno inquinanti. Per il governo ciò contribuirà al miglioramento della qualità dell'aria delle nostre città.

Nuova tassa per le auto inquinanti: per una Panda si pagherà più che per una Bmw da 50mila euro

"A questa misura seguirà - aggiungono Dell'Orco e Crippa - il Piano strategico per la mobilità sostenibile, che sarà pronto nei primi mesi del 2019, e che conterrà indicazioni fondamentali e concretamente operative sul trasporto pubblico per contribuire al raggiungimento degli obiettivi nazionali verso il 2030". 

Tassa per auto inquinanti: cosa prevede la norma

La norma prevede che dal 1° gennaio 2019 le auto nuove saranno sottoposte ad una tassa che parte da 150 euro per quelle che emettono tra 110 e 120 grammi di CO2 per chilometro fino a 3.000 euro per quelle che emettono oltre 250 grammi di CO2/km.

Parallelamente viene istituito un incentivo all’acquisto di auto nuove che parte da 1.500 euro per le auto che emettono tra 70 e 90 gr. Co2/km (come quelle a gas) sale a 3.000 euro per quelle ibride e arriva a 6.000 euro per le auto elettriche.

L'ecotassa sulle auto scontenta (quasi) tutti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Questa é la fake news della settimana

  • ma per favore,andiamo a vedere cos è che inquina di più.Uffici pubblici con riscaldamento a 30 gradi alimentati a gasolio fabbriche ecc. se il mercato dell'auto è in crisi non devo essere io a pagare.Volete tutte le auto elettriche,bene il governo me la regala e siamo a posto, perché con la pensione che mi ritrovo la potrò comprare nel 2100!!!!!!!

    • Già dopo verrà fuori che le auto elettriche inquinano per via dello smaltimento delle batterie le quali hanno una vita di solo 4 o 5 anni al max , mentre il cambio costa molto caro si aggira circa sui 5000 o 6000 euro sono batterie al litio molto costose e molto inquinanti se non vengono smaltite bene, quindi inquineranno di più de carburante stesso combusto come ben sai le mafie ci campano alla grande sullo smaltimento illecito anche perchè qualsiasi pezzo di un'auto che si cambia ha una tassa di smaltimento molto cara che paga solo il proprietario dell'auto stessa ,della serie nulla si crea e nulla si distrugge si sposterà l'inquinamento dall'aria al suolo nelle falde acquifere perciò questa è l'ennesima legge del menga!

  • Non ce un euro!!!

  • Ma quando la finiranno di romperci le scatole con tutte queste stronzate .

  • Certo. Ma si da il caso che quelle che producono meno CO2 siano i diesel, anche se emettono più polveri...

  • ma quale buona idea....in questo modo chi potrà permetterselo comprerà una auto meno inquinante, e usufruirà del bonus, chi non potrà, non comprerà nulla, risultato meno vendite....

  • buona idea!

Notizie di oggi

  • Economia

    Quota 100, il buco nei conti: pensioni troppo basse, anche sotto il limite di legge

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, nuovi guai: senza stabilizzazioni sciopero a oltranza nei centri per l'impiego

  • Attualità

    Bagagli a mano in aereo, multa da 3 milioni di euro per Ryanair

  • Cronaca

    Guerrina Piscaglia, la rabbia di padre Graziano: "E' razzismo, questo è lo Stato italiano"

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 18 al 24 febbraio 2019

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 19 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 14 febbraio 2019

  • Meteo, arriva il ribaltone di fine inverno: cosa dicono le ultime previsioni

Torna su
Today è in caricamento