Telecom raddoppia le tariffe: salasso in arrivo per chi ha un fisso

Dal primo aprile il costo delle chiamate passerà da 10 a 20 centesimi al minuto. E torna lo scatto alla risposta. La stangata colpirà chi ha la vecchia utenza telefonica "a consumo"

Immagine di repertorio

Salasso in arrivo per chi ha un’utenza telefonica fissa di Telecom. L’azienda ha infatti deciso di alzare le tariffe per aggirare il divieto dell'Agcom di trasformare tutti i clienti a consumo in abbonati flat. 

Dal primo aprile, quindi, il prezzo delle chiamate verso i telefoni fissi e i cellulari nazionali aumenterà da 10 a 20 cent al minuto. Ma non è tutto. Torna anche lo scatto alla risposta che sarà pari a 20 centesimi.

La stangata colpirà "solo" chi ha la vecchia utenza telefonica "a consumo" e non ha aderito alle offerte a forfait. 

Secondo Repubblica Telecom punta così a convincere i circa tre milioni di utenti che ancora usano la linea fissa a consumo a convertirsi a una delle nuove tariffe illimitate.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Classica porcata all'italiana, con la benedizione della classe politica ignobile che ci ritroviamo.

  • La stessa AGCOM dovrebbe quindi intervenire, seppur nel rispetto delle regole di libero mercato, per pratica commerciale scorretta, oltre che comportamento ingannevole. Invece, indovinate un pò, non fara una beata mіnchіа. Quindi, in sintesi, Telecom otterrà truffando (ma a norma di legge) quello che avrebbe voluto ottenere forzosamente, ovvero "flattizzare" tutti gli utenti a consumo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maxi-esercitazione militare in Sardegna: "Non si sa quali armi useranno, c'è il segreto d'ufficio"

  • Politica

    G8 di Genova, nuova condanna per le violenze: "Leggi italiane inadeguate"

  • Cronaca

    Siccità, allarme acqua in molte Regioni: Gentiloni dichiara lo stato di emergenza

  • Cronaca

    Processo Banca Etruria: tutto rinviato al 12 ottobre

I più letti della settimana

  • Pensioni, scatta lʼApe: si può presentare domanda allʼInps entro il 15 luglio

  • Andremo in pensione a 67 anni dal 2019: l'ipotesi (impopolare) del governo

  • Addio ai libretti al portatore, stop dal 4 luglio: cosa cambia

  • "Conti correnti, rincari per salvare le banche": la denuncia del Codacons

  • Sanità pubblica a rischio crack: nel 2016 cure negate a 13,5 milioni di persone

  • Italia, crisi senza fine: in 5 anni chiusi 267.000 negozi

Torna su
Today è in caricamento