giovedì, 31 luglio

Lea T si è operata: la modella più pagata del mondo ora è donna

Dimenticate la foto su Vogue che la ritraeva nuda su Vogue, quando era ancora un uomo. Lea T ha cambiato sesso e ora è donna

Danila Mancini 25 marzo 2012

 

Nessuno, guardandola, penserebbe ad una trasformazione così radicale da restituirle la femminilità fisica, che ha sempre portato nel suo animo.  Donna dentro ma non fuori: almeno fino a pochi giorni fa...
 
Lea T., conosciuta in tutto il mondo come la modella trans, musa di Givenchy, ha cambiato definitivamente sesso ed è diventata donna a tutti gli effetti da pochissimo.
 
L'intervento è avvenuto a Bangkok, in uno degli ospedali più famosi al mondo per questo tipo di operazioni. E' assistita da un'equipe a cinque stelle e, ovviamente, anche dai suoi familiari. Il padre di Lea è il famoso ex giocatore di calcio Toninho Cerezo, che ha accettato solo di recente il cambiamento della figlia, tanto che ora si dice fiero del suo coraggio e forza d'animo.
 
Lea, prima di tornare in Brasile e poi a Milano, seguirà un programma di recupero fisico molto delicato. Lontani i tempi dello scandaloso servizio fotografico su Vogue in cui si era mostrata nuda, quando era ancora un uomo. Lontani i tempi, in cui doveva raccontare con sofferenza il suo lungo periodo di trasformazione fisica e accettazione. Riportiamo stralci della sua lunga intervista a Le invasioni barbariche, fattale da Daria Bignardi, per scongiurare ogni pregiudizio riguardo il transessualismo:
 
"Ho trascorso la mia infanzia e adolescenza in Italia, come ragazzo apparentemente normale. E’ stato mio padre prima di tutti ad avvertire che c’era qualcosa che non andava e lo diceva a mia madre. Lui se ne accorgeva di più perchè stava poco in casa e, quando tornava, notava le differenze.
 
Quando sei bambino non hai nessun pregiudizio. Ogni tanto gli altri bambini mi chiedevano perchè non giocassi mai con loro ma io rispondevo che stavo bene così ed era vero. Da adolescente inizi a farti tante domande, perchè si sviuppa la parte sessuale, inizi a renderti conto di cosa ti piace e cosa no. Purtroppo non si spiega ai bambini che esiste il transessualismo, perchè i genitori non hanno l’apertura mentale per spiegarlo ai figli. Io non sapevo proprio cos’era. A scuola avevo capito che c’era l’omosessualità e credevo di essere omosessuale, ma comunque non ne parlavo per una questione di riservatezza perchè mia mia madre era molto cattolica e nemmeno le mie sorelle parlavano molto delle loro curiosità in materia sessuale.
 
Lea T nuda su Vogue: la foto scandalo
 
Mi chiudevo in bagno per farmi la piega e poi magari mi rilavavo i capelli. Però non capivo che era per sembrare di un altro sesso, era solo un periodo molto strano, come per tutti gli adolescenti credo. In più ero sempre più confuso dalla mancanza di informazioni a riguardo per questo, ripeto, se ne dovrebbe parlare di più.
 
Lo shock è quando ti svegli e ti rendi conto che il tuo corpo si sta trasformando in un’età in cui non sembra più normale. Ho iniziato il transessualismo quando avevo già una certa età e quindi ho continuato con la mia vita e ho dovuto confrontarmi con i pregiudizi della gente per strada, al supermercato, sul lavoro. La verità è che non mi rispettano come una donna, perchè pensano che siccome sia una trans sia una prostituta e solo gli uomini italiano lo credono”.
 
 
 
 
 

Orlando Bloom VS Justin Bieber: rissa a Ibiza (VIDEO)

La zuffa, sedata dalla sicurezza del locale, sarebbe scoppiata per colpa delle rispettive ex. Secondo testimoni sarebbe stata la popstar canadese a provocare l'attore che da poco ha divorziato da Miranda Kerr

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...
Lea T
transessualità

Commenti