Reese Witherspoon ostacola la polizia: arrestata con il marito

Jim Toth, dolce metà della vip, è stato beccato al volante in stato di ebbrezza ed è finito in manette per questo. Lei per oltraggio a pubblico ufficiale

Jim Toth e Reese Witherspoon

Serata movimentata per Reese Witherspoon e il marito Jim Toth, che, venerdì scorso, hanno subito nientemeno che un arresto. Il reato che è stato contestato alla coppia è di guida in stato di ebbrezza per lui e di oltraggio a pubblico ufficiale per lei.

La coppia, mentre viaggiava in auto, è stata infatti fermata dalla polizia che, dopo i controlli del caso, ha fatto scattare per l'uomo il fermo in seguito guida in stato di ebbrezza. Toth si era infatti messo al volante ubriaco.

La Witherspoon, contrariata, ha pensato bene di protestare ed ostacolare i controlli. Invece di stare in macchina come le era stato imposto dagli agenti, ha messo in dubbio la loro identità di poliziotti, lanciandosi anche in affermazioni minacciose del tipo "lei non sa chi sono io!".

I due vip sono poi stati rilasciati, ma dovranno rispondere delle accuse davanti ad un giudice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento