venerdì, 18 aprile

Ma davvero Sara Tommasi ha girato un secondo film porno?

La notizia si sta diffondendo a macchia d'olio sul web: Sara Tommasi protagonista di un film hard di Max Bellocchio dal titolo "I soliti noti". Attori: Luca Tassinari, Gabriele Paolini e Remo Nicolini

Danila Mancini30 ottobre 2012
1

Che sia stata vittima di mille contraddizioni negli ultimi mesi della sua vita, non giustifica la notizia lanciata da qualche ora sul web e che vuole Sara Tommasi protagonista di un secondo film porno dal titolo "I soliti noti".

Dopo il periodo buio, descritto ampiamente dal gossip, la showgirl umbra si è ricoverata per circa un mese, riprendendosi fisicamente e mentalmente. E' stata lei stessa a promettere, attraverso Facebook, che condurrà una vita sana e regolata. Neppure il tempo di congratularci con la sua grande forza d'animo, che viene messa in circolo questa notizia, la quale speriamo di tutto cuore possa essere smentita dalla diretta interessata e da tutti quelli coinvolti.

Pare, infatti, che nel film della Tommasi vi siano come protagonisti  Luca Tassinari, ex concorrente del reality La pupa e il secchione, Gabriele Paolini, famoso nel ruolo di disturbatore televisivo, e persino Remo Nicolini, ex fidanzato di Guendalina Tavassi. Regista: Max Bellocchio!!! Ma ora noi ci chiediamo: possibile mai?

Chiunque abbia messo in mezzo questa voce, quando e se verrà ufficializzata la sua infondatezza, ha dimostrato di avere un gran fegato a speculare sulla vita privata di una ragazza, che sta cercando di salvarsi dalla depressione e non soltanto. All'inverso, per chi ci crede, sappiate che il film deve essere stato girato ovviamente prima del ricovero e dovrebbe essere lanciato il primo novembre.

Dunque, manca poco ormai...

 

[Video] L'intervista shock di Andrea Diprè a Sara Tommasi mentre si spoglia

La showgirl in pessime condizioni psichiche si spoglia e parla senza alcuna logica mentre il "critico d'arte" specula sulla sua immagine

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...
Sara Tommasi

1 Commenti

Feed