Andrea Iannone rifatto? Cosa dice il chirurgo plastico sul fidanzato di Belen

Il chirurgo plastico Antonio Spagnolo - volto noto agli appassionati di tv - dice la sua sui presunti interventi estetici: ecco il dettaglio che secondo lui non sfugge

Andrea Iannone su Instagram

Andrea Iannone si è rifatto? Secondo il chirurgo plastico Antonio Spagnolo, intervistato da Chi, il pilota fidanzato di Belen Rodriguez si sarebbe sottoposto a qualche ritocchino, per la precisione labbra e zigomi. 

Spagnolo, noto agli spettatori tv per le sue partecipazioni a programmi come "Selfie-Le cose cambiano", confrontando l’aspetto “prima e dopo” di Iannone, ha detto la sua sui presunti interventi estetici.

Il ritocco alle labbra di Iannone è imbarazzante. Non credo sia una scelta sua perché questa è una versione femminilizzata della bellezza maschile”. 

Iannone e l'aggressione al paparazzo: il racconto del fotografo peggiora le cose

Spiega inoltre Spagnolo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli zigomi e le labbra sono ritocchi tipicamente femminili. La bellezza maschile ha altri canoni e un uomo non può volere questo tipo di trasformazioni. Se hai le labbra carnose di natura è un conto, ma sono tassativo nello sconsigliare agli uomini di riempirsi le labbra. E poi un motociclista deve essere virile, maschile, deve avere quel fascino un po’ ruvido...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

Torna su
Today è in caricamento