Alena Seredova: "Io e Buffon legati per tutta la vita, non dimentico il passato"

Entrambi hanno nuovi compagni accanto, ma per i loro due figli sono sempre molto affiatati

Alena Seredova

Sono passati cinque anni dalla separazione tra Alena Seredova e Gigi Buffon e a parte qualche mese di burrasca, tra loro oggi i rapporti sono più che buoni. Nessun rancore e la certezza di poter contare sempre l'una sull'altra, soprattutto quando riguarda i due figli.

Il loro è un legame che nessuno può cancellare, anche se ora entrambi sono legato ad altre persone. "Il nostro rapporto è quello di due persone intelligenti che comunque rimarranno legate per tutta la vita, visto che abbiamo due figli - ha spiegato Alena Seredova ai Lunatici, su Radio 2 -. Non si può cancellare, non si può modificare. Io non dimentico il passato. A casa di papà ne parliamo tranquillamente.  Mi secca parlarne con gli altri, anche per rispetto del mio nuovo compagno. Sono molto innamorata del mio nuovo compagno. E' un arricchimento anche per i miei figli,prima avevano due genitori, oggi hanno due genitori e altre due persone che possono essere un punto di riferimento importante. Devo dire che ogni tanto qualche tifoso della Juventus mi scrive ancora. Mi chiamano la capitana. Gli voglio bene, non ci siamo separati. Resto una tifosa della Juventus". 

Durante il programma notturno di Radio2, l'ex modella ha ricordato anche il suo arrivo in Italia: "Ormai sono passati diversi anni da quando sono arrivata in Italia. Il Paese è cambiato moltissimo, devo dire non soltanto in meglio, anzi. Il cambiamento non è stato piacevole, si stava molto meglio quando ero arrivata. Però ho fatto una scelta di diventare cittadina italiana, quindi a questo Paese ci tengo tantissimo". 

Infine sulla televisione: "C'è una grande differenza tra la tv del 2000 e quella di oggi. Sono due mondi totalmente diversi. Con Panariello, quando facevamo 'Torno Sabato', facevamo degli share pazzeschi. Mi sono divertita tantissimo. Probabilmente quel programma oggi non avrebbe lo stesso successo. Oggi la tv si concentra di più litigi. Se ti piace litigare, vai benissimo. Se l'intervento in tv ti deve portare a litigare o a sparlare di qualcun altro allora tanto vale stare a casa e imparare a far le lasagne". Compromessi per lavorare nel mondo dello spettacolo? "Io qualche no l'ho detto. Forse se non l'avessi fatto avrei condotto qualche programma in più. Ma almeno ho fatto quello che ho fatto senza fare compromessi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Imu e Tasi, ci sono novità: rischio stangata, ma per alcuni sarà conveniente

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

Torna su
Today è in caricamento