Aurora Ramazzotti e gli anni della ribellione: "Trasgredivo per cercare approvazione, era una maschera"

Ribelle come quasi ogni adolescente, crescendo Aurora ha acquistato sicurezza in se stessa e nelle persone che le sono vicino, tra tutte l'amica del cuore Sara Daniele

Aurora Ramazzotti

Oggi Aurora Ramazzotti ha 22 anni e le idee chiare. Innamoratissima del suo Goffredo, sempre più decisa a seguire le orme della mamma in tv e con una grande amica al suo fianco, Sara Daniele. Le due sono inseparabili e si sono supportate nei momenti più difficili, come ricorda la figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker nell'ultimo post su Instagram.

"Si dice che gli amici si contino sulle dita di una mano - scrive accanto a una bellissima foto insieme a Sara - Il pessimista (professato realista) giurerebbe addirittura che l'unico amico che avrai mai sei tu e nessun altro. Io ho una visione diversa della cosa, l'ho sempre avuta. Da bambina ero insicura. Molto di quel che facevo era una ricerca di approvazione. Trasgredivo perché mi rendeva diversa, ora penso che la vera trasgressione sia comportarsi bene. 'Bene', concetto relativo, ma sono certa che a buon intenditor poche parole".

Le sue "cavolate" - come ha anche rivelato ultimamente papà Eros - le ha fatte, ma alla base c'era una ricerca di se stessa. "Questo mio spirito ribelle era una maschera ben cucita - spiega - Niente di nuovo, solo la classica 'caccia alla personalità' a volte offuscata dal mio bisogno di inclusione. Mi circondavo di tanti amici, aprivo i battenti a molti e tutte le volte che sentivo le parole 'ti facevo diversa, sai?' per me era come una piccola vittoria sui pregiudizi. Una pacca sulla spalla del mio ego in costruzione". 

Michelle Hunziker e il periodo buio di Aurora: "Una notte perse i sensi a causa dell'alcol"

La maturità è arrivata gradualmente, con le tante esperienze e anche qualche batosta: "Negli anni ho realizzato di non aver bisogno di approvazione perché nessuno mi vedrà mai come mi vedo io stessa. Una visione diversa di me esiste in chiunque mi conosca, dai miei genitori a ognuno dei miei amici, conoscenti e anche sconosciuti. Inutile quindi dare importanza all'idea che qualcuno ha di noi perché per quanto ci proviamo non sarà mai quello che speriamo. Questo forse è il bello del rapportarsi con gli altri: lasciare a ciascuno qualcosa di diverso, perché la diversità è ciò che ci rende speciali. L'amicizia quindi per me è leggerezza. Esserci l'uno per l'altra senza mai dimenticarci chi siamo. Senza mai pretendere di compiacere a tutti i costi, senza mai pretendere e basta. Crescere insieme, imparare cose nuove anche di noi stessi. L'amicizia è un valore aggiunto che decidi tu. Che siano tanti o pochi per me poco importa. E @saradanielee la conto sulle dita della mia mano, questo è per certo".

Si dice che gli amici si contino sulle dita di una mano. Il pessimista (professato realista) giurerebbe addirittura che l’unico amico che avrai mai sei tu e nessun altro. Io ho una visione diversa della cosa, l’ho sempre avuta. Da bambina ero insicura. Molto di quel che facevo era una ricerca di approvazione. Trasgredivo perché mi rendeva diversa, ora penso che la vera trasgressione sia comportarsi bene. “Bene” - concetto relativo, ma sono certa che a buon intenditor poche parole. Questo mio spirito ribelle era una maschera ben cucita, niente di nuovo, solo la classica “caccia alla personalità” a volte offuscata dal mio bisogno di inclusione. Mi circondavo di tanti amici, aprivo i battenti a molti e tutte le volte che sentivo le parole “ti facevo diversa, sai?” per me era come una piccola vittoria sui pregiudizi. Una pacca sulla spalla del mio ego in costruzione. Negli anni ho realizzato di non aver bisogno di approvazione perché nessuno mi vedrà mai come mi vedo io stessa. Una visione diversa di me esiste in chiunque mi conosca, dai miei genitori a ognuno dei miei amici, conoscenti e anche sconosciuti. Inutile quindi dare importanza all’idea che qualcuno ha di noi perché per quanto ci proviamo non sarà mai quello che speriamo. Questo forse è il bello del rapportarsi con gli altri: lasciare a ciascuno qualcosa di diverso, perché la diversità è ciò che ci rende speciali. L’amicizia quindi per me è leggerezza. Esserci l’uno per l’altra senza mai dimenticarci chi siamo. Senza mai pretendere di compiacere a tutti i costi, senza mai pretendere e basta. Crescere insieme, imparare cose nuove anche di noi stessi. L’amicizia è un valore aggiunto che decidi tu. Che siano tanti o pochi per me poco importa. E @saradanielee la conto sulle dita della mia mano, questo è per certo.❤️

Un post condiviso da Aurora Ramazzotti (@therealauroragram) in data:

Guarda anche

Scherzi a parte, Michelle Hunziker ‘si vendica’ della figlia Aurora: “L’ha presa malissimo”

La showgirl è stata la complice del programma nella candid ai danni della figlia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento