Barbara Palombelli si mette a nudo: "Piena di ansie, sensi di colpa, un po' depressa"

La conduttrice si racconta senza segreti nel suo libro 'Mai fermarsi', dalla carriera alla vita privata

Barbara Palombelli

La partecipazione di sua figlia Serena al Grande Fratello è stata la prima occasione per uscire fuori dal personaggio televisivo che tutti conosciamo, ma è nel libro 'Mai fermarsi' che Barbara Palombelli si mette davvero a nudo tra carriera e vita privata.

"Chi è abituato a seguirmi in tv o tramite i media scoprirà una Barbara piena di ansie, di sensi di colpa, ogni tanto un po' depressa - ha spiegato ai microfoni dei Lunatici su Radio 2 - Come tanti, come tutti. Dal di fuori, invece, i tanti che mi scrivono dicono che mi pensavano di ferro, di ghiaccio. Si vede che nella mia immagine pubblica appaio controllata, fredda, distaccata. Nel libro mi sono messa a nudo. Sono stata educata da un padre che diceva che se stavi male non dovevi dirlo, perché in sostanza non gliene importava a nessuno. Mio padre ci ha dato un'impronta molto severa rispetto ad oggi, era un ufficiale di marina, è molto ricordato nel libro".

Il suo sogno, fin da bambina, era quello di diventare una giornalista: "Realizzavo dei giornalini e li vendevo ai parenti. Era difficile, non venivo da una famiglia di giornalisti e in Italia c'è questa cosa che si fa il mestiere dei genitori o dei nonni. Il mio destino era un altro. La prima grande occasione è stata quella con Radio Rai, quando mi sono laureata. Hanno dato il mio nome tra quelli che potevano essere selezionati. Io ero tra i migliori, ma non ero proprio segnalata da qualcuno. Una delle altre persone selezionate ebbe una crisi di nervi e la signorina del personale chiamò a casa mia dicendo che c'era un contratto da firmare. Mi sono precipitata. Ancora conservo quel contratto".

Una carriera costellata di successi, ma anche nella vita privata ha avuto le sue vittorie, come la grande storia d'amore con il marito Francesco Rutelli: "E' stato difficile rivendicare il mio spazio, anche se certe volte venivi sempre etichettato come 'la moglie dì'. Su di me e la mia famiglia, nel libro ne parlo, ci sono state tante calunnie e tante bugie. La mia famiglia è stata svantaggiata dal fatto di avere mio marito sindaco. Mio marito ha espropriato a mia madre un terreno bellissimo sull'Appia che la mia famiglia aveva comprato negli anni 40. Mi hanno calunniato, ad esempio quando dicevano che ero proprietaria, insieme a Maria De Filippi, dei parcometri di Roma. Per fortuna i miei interlocutori politici hanno sempre distinto tra me e mio marito. Come siamo da nonni? Dolcissimi, siamo i migliori nonni del mondo. Viziamo tantissimo i nostri nipotini. L'unica più viziata di loro è la nostra cagnolina. Che dorme in camera nostra, con l'aria condizionata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento