Caos al Gf Vip, la regia sbotta contro Clizia (ma dimentica il microfono aperto)

L'influencer a rischio squalifica per aver dato del "Buscetta" al coinquilino Andrea: "Io non parlo con i pentiti"

Clizia Incorvaia, 33 anni, concorrente del Grande Fratello Vip 2020

Caos al Grande Fratello Vip. A finire nella bufera, stavolta, è Clizia Incorvaia, a causa di affermazioni su Tommaso Buscetta, membro di Cosa Nostra e collaboratore di giustizia italiano. L'influencer siciliana si è scagliata così contro il coinquilino Andrea Denver ('colpevole' di averla nominata): “Tu sei maledetto, sei Buscetta, un pentito, tu sei un pentito, un Buscetta e io non parlo con i pentiti! Io non parlo con i pentiti. Io parlo con le persone che hanno quattro pa**e così e tu non le hai”. Parole che hanno indignato gli stessi registi, ignari di avere il microfono aperto: "Buscetta… e insomma. Buscetta è una roba brutta brutta eh, proprio brutta. Ma come c**o ti viene in mente, dico io, non lo so. Per loro Buscetta è un uomo de m**da", si sente dire dallo staff in un video registrato dai telespettatori durante la diretta h24 su Mediaset Extra. 

Clizia squalificata? 

Fatta eccezione per questo audio "rubato", la produzione del reality show di Canale non si è ancora pronunciata ufficialmente sull'accaduto, ma è probabile che Clizia sia destinata a lasciare il gioco. Le sue affermazioni hanno scatenato una pioggia di polemiche sui social, tanto che su Twitter e Instagram spadroneggia l’hashtag #cliziafuori. Gli utenti ritengono inaccettabile che la modella abbia paragonato Denver a Buscetta proprio per intendere che è vigliacco come i pentiti di mafia. Il 'caso' sarà affrontato con ogni probabilità dal conduttore Alfonso Signorini nella puntata di domani. Ricordiamo inoltre che Clizia è una delle concorrenti più chiacchierate della Casa: ex di Francesco Sarcina, frontman della band pop rock 'Le Vibrazioni' (che l'ha accusata di averlo tradito con Riccardo Scamarcio), è ora legata al coinquilino Paolo Ciavarro, figlio degli attori Massimo ed Eleonora Giorgi, conosciuto proprio nella Casa di Cinecittà. 

Clizia squalificata? La difesa della sorella Micol

Intanto, sui social, si scatenano le prese di posizione. Su tutti Salvo Veneziano, ex concorrente del Gf Vip squalificato dopo aver pronunciato parole sessiste all'inizio di quest'edizione del reality: "Adesso vediamo se ci saranno due pesi e due misure", scrive su Instagram. A difendere Clizia è invece la sorella Micol: "Mettere in croce una ragazza estrapolando da una frase un significato che questa non vuole in alcun modo sottintendere è di una cattiveria disumana - si legge sul suo profilo - La frase è stata usata (sbagliando) come equivalente della frase 'Sei un traditore', mi rendo conto che non sia stato il modo più corretto e cortese di dirlo, ma è assolutamente fuori discussione che si tratti di un inno alla mafia". Tuona su Twitter Cristiano Malgioglio, cantautore ed opinionista del reality nella sua versione tradizionale: "Da eliminare". Sarà la produzione a valutare.  

Gf Vip, la sorella di Clizia contro la squalifica: "Il suo non è stato inno alla mafia"

Nei video in basso: lo sfogo degli autori (audio molto basso e poco comprensibile); Clizia dà del "Buscetta" a Denver

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, addio alla mamma di Piero Chiambretti

Torna su
Today è in caricamento