Levante e il messaggio criptico su Instagram: è per Diodato?

Continua il giallo intorno alla canzone 'Fai rumore' vincitrice al Festival di Sanremo 2020

Claudia Lagona, in arte Levante

Da giorni non si parla d'altro. Nel mondo della cronaca rosa, l'interrogativo è solo uno: la canzone 'Fai rumore', vincitrice del Festival di Sanremo 2020 appena terminato, è dedicata da Diodato a Levante? A confermare una risposta positiva sembra essere l'ultimo post pubblicato su Instagram dalla cantante siciliana, oggi legata ad un altro uomo ma reduce proprio dalla rottura con il collega. 

Levante, l'ultimo post è per Diodato? 

Questo il messaggio sospetto di Levante:  "Dopo l’esperienza indimenticabile di Sanremo mi risuona una musica in testa che recita: “Mi ricordi che il rancore non è mai servito a niente, e invece è utile a saper distinguere l’amore dal rumore, un cuore da un c*******, milioni di parole. A non rivederci Roma, rinunciamoci, via il tuo nome, via ogni parte di te.” Vado verso Palermo, in questo 13 di Febbraio. Il mio viaggio verso la mia isola sembra profetico"

La citazione della parola 'rumore' sembra portare proprio a Diodato, ma chissà. Sono tanti a notare l'attinenza tra i commenti di Instagram, sebbene le domande dei fan restino senza risposta. Già in passato Diodato era sembrato ambiguo a proposito del tema. Prima ha lasciato intendere che la canzone fosse dedicata proprio a Levante, poi ha negato. Un modo per mantenere privacy su una love story sempre vissuta al riparo dai riflettori. Insomma, il giallo continua...

levante-4-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento