Paolo Bonolis sui difficili rapporti con i figli in America: “Mia moglie Sonia è stata fondamentale”

A 'Verissimo' le dichiarazioni su Stefano e Martina, nati dal primo matrimonio del conduttore con l'americana Diana Zoeller

Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli

Paolo Bonolis e la moglie Sonia Bruganelli sono tra gli ospiti della puntata di 'Verissimo' in onda sabato 19 ottobre. Esattamente una settimana fa la coppia era a New York per partecipare alle nozze del primo figlio del conduttore, Stefano, (nato dal matrimonio con l’americana Diana Zoeller da cui ha avuto anche un’altra figlia, Martina), evento lietissimo che è stato argomento dell’intervista con la padrona di casa Silvia Toffanin.

“Il giorno del matrimonio di Stefano ero molto emozionato e ora spero di diventare presto nonno. Poi, a novembre si sposa anche mia figlia Martina. Speriamo che gli altri aspettino un po’”, ha raccontato il conduttore, recente autore del libro autobiografico ‘Perché parlavo da solo’, che nel corso del colloquio si è addentrato nelle dinamiche dei rapporti inizialmente non semplici con i suoi ragazzi, rimasti a vivere in America con la madre dopo il divorzio. Ad essere stata determinante nell’equilibrio con Stefano e Martina, l’attuale moglie Sonia Bruganelli, madre dei suoi tre figli Davide, Silvia e Adele, verso cui Paolo ha avuto parole di grande stima.

“Io sono stato con i miei primi due figli assente per problemi di distanza, io qui loro a New York. Devo dire che Sonia è stata fondamentale nel rapporto tra ciò che è stato prima e ciò che c’è adesso. Non ha mai mancato di connettere questi due mondi. L’ha fatto con grande senso della famiglia e per questo le sarò per sempre grato”, ha ricordato il presentatore. 

Sonia Bruganelli: “I suoi figli avevano il diritto di avere vicino il loro papà”

Riguardo al rapporto tra Paolo Bonolis e i suoi figli, la moglie Sonia Bruganelli non ha nascosto le diffidenze iniziali: “Mi sentivo un po’ spaesata perché era un’eredità familiare importante. Lui aveva due bambini ed io ero molto giovane, tanto che nei primi tempi non credo di aver gestito al meglio la situazione. Poi, crescendo sono maturata e mi sono resa conto che quello che c’era stato prima non mi toglieva niente e che c’erano due ragazzi che avevano il diritto di avere vicino il loro papà”, ha raccontato la donna, titolare di un’agenzia di casting.

Nel colloquio con Silvia Toffanin ha trovato anche spazio il delicato argomento relativo ai problemi di salute della figlia Silvia. “È una ragazza che è contenta della felicità degli altri, perché ha una grande sensibilità, provata da quello che ha vissuto. Però, non sono una di quelle mamme che dice che è una gioia ciò che è successo. Io avrei voluto darle una partenza come tutti gli altri. Avrei preferito un percorso dritto”, ha confidato Sonia: “ Silvia è diventata una ricchezza, ma c’è stata grande fatica anche da parte dei suoi fratelli, soprattutto per Davide che fin da piccolo ha dovuto fare i conti con una realtà diversa”.

Tutte le notizie di Gossip 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento