La confessione in tv del principe William: la morte di Lady Diana "un dolore come nessun altro"

Il duca di Cambridge ha parlato a cuore aperto della morte della madre e di come quella perdita lo abbia influenzato anche durante il suo lavoro come pilota di eliambulanze, nel corso di un documentario sulle malattie mentali in onda sulla Bbc

La morte di sua madre Lady Diana è stata per il principe William “un dolore come nessun altro”. L’erede al trono d’Inghilterra ha accettato ancora una volta di parlare della scomparsa dell’adorata madre durante un documentario della Bbc dal titolo: “A Royal Team Talk: Tackling Mental Health”, nel quale interviene su un tema a lui particolarmente caro, quello cioè delle malattie mentali, insieme ad alcuni giocatori di football.

Il duca di Cambridge ha raccontato di come la perdita della madre abbia influenzato anche il suo lavoro come pilota di eliambulanze, durante il quale si è trovato a confrontarsi ogni giorno con la morte e il dolore. Quel lavoro, ha rivelato William, gli ha lasciato “un sentimento molto depressivo, molto negativo, pensavo che la morte fosse dietro la porta dovunque andassi”. “È un peso importante da portare e da sentire”, ha aggiunto.

Il principe William ricorda Lady Diana: “Mi manca ogni singolo giorno” 

William parla della scomparsa di Lady Diana: "Un dolore come nessun altro"

William ha parlato anche del leggendario “stiff upper lip”, lo stoico atteggiamento inglese di fronte alle avversità, unito al grande autocontrollo per quanto riguarda le emozioni. “Siamo tutti nervosi, tutti abbiamo momenti di imbarazzo”, ha detto. “La faccenda dello ‘stiff upper lip’ degli inglesi, è una cosa fantastica e ne abbiamo bisogno quando a volte le cose si mettono davvero male. C’è un tempo per tutto. Ma dall’altra parte dobbiamo anche rilassarsi un po’ ed essere capaci di parlare delle nostre emozioni perché non siamo dei robot”.

william funeraly lady diana-2
(William e il fratello Harry ai funerali di Lady Diana. Con loro il principe Carlo, il principe Filippo e lo zio Charles Spencer / foto Ansa)

Rispondendo a una domanda sulla morte di Lady Diana, avvenuta quando lui aveva 15 anni e il fratello Harry solo 12, William ha risposto con molta onestà: “Penso che quando si viene colpiti da un lutto così in giovane età si prova un dolore come nessun altro. E sai che nella tua vita sarà difficile imbatterti in qualcosa peggiore di quel dolore”. Il principe ha poi aggiunto: quel dolore però “ti porta anche ad essere molto vicino a chi ha subito un lutto”. Come appunto quando gli è capitato, nel suo lavoro di pilota di eliambulanza, di avere a che fare quasi ogni giorno con famiglie che “avevano avuto la notizia peggiore che si potesse immaginare”, ricordando questo lo abbia colpito quando sia stato importante poterne parlare con qualcuno.

Leggi tutte le notizie di gossip

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento