Il Principe William sulla madre Diana: "Mi sarebbe piaciuto che avesse conosciuto Kate"

In un'intervista a GQ, il figlio di Lady D si racconta nelle vesti di padre e marito, alla luce della mancanza della mamma. E spiega "Heads Together", la sua campagna di sensibilizzazione sul disagio psichico

Il Principe William

"Vorrei aver avuto i suoi consigli". Così il Principe William, vent'anni dopo la scomparsa della mamma Lady Diana, si racconta nelle vesti di marito e padre. L'occasione è un'intervista rilasciata al magazine GQ a proposito della promozione di “Heads Together”, la sua campagna di sensibilizzazione sul disagio psichico.

"Mi sarebbe piaciuto che avesse conosciuto Catherine e che avesse visto crescere i nostri figli. Mi rende davvero triste il fatto che non la conosceranno mai", confida il Duca di Cambridge. Diana Spencer se n'è andata in un incidente stradale del 1997, quando lui era solo un bambino. Oggi che è papà dei piccoli George (4 anni) e Charlotte (2) e compagno felice di Kate Middleton, sposata nel 2011 in quello che è stato definito il matrimonio del secolo, ne sente forte la mancanza. 

Un dolore che resta, quello del Duca. Anche se adesso "sta meglio" di prima. "Riesco a parlare di lei più apertamente - prosegue - a parlare di lei più onestamente e riesco a ricordarla meglio e a parlare pubblicamente di lei al meglio. Mi ci sono voluti vent’anni per arrivarci". Proprio per questo l'impegno con l'associazione gli sta molto a cuore: "Sono rimasto scioccato da quante persone vivano nella paura e in silenzio a causa della loro malattia mentale. Non lo capiscoAbbattere il tabù è il nostro fine ultimo. Non si va da nessuna parte, finchè non sarà fatto. Le persone non possono accedere ai servizi di aiuto psicologico, finché non avranno minor vergogna. Perché quello della salute mentale e del disagio è ancora un tabù. Nonostante siamo nel ventunesimo secolo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma che papà è William? Premuroso ma non opprimente, come lasciano intendere le sue parole. "Non potrei mai fare il mio lavoro senza la stabilità di una famiglia alle spalle e vorrei che i miei figli crescessero senza restrizioni e non solo tra le mura del Palazzo. Anche se sarà molto dura, combatterò perché loro abbiamo una vita il più possibile normale".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un altro Dpcm di Conte: ecco le nuove misure dal 14 luglio

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 11 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 14 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Mamma controlla il cellulare del figlio e scopre l'orrore: denunciati 20 minorenni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento