Polimi: nuovo corso di laurea magistrale orientato alle Smart Grids

L'ateneo milanese e la multinazionale elettrica insieme per sviluppare nuove tecnologie

Sede Politecnico Milano-Bovisa

Con la convenzione firmata da Enel distribuzione e il Politecnico di Milano si avrà un corso di laurea magistrale in ingegneria elettrica orientata alle "smart grids" (insieme di una rete di informazione e di una rete di distribuzione elettrica che consenta di gestire la rete elettrica in maniera "intelligente").

Questo accordo ha un obiettivo molto importante: una collaborazione scientifica sui temi principali che riguardano l'energia. Da una maggiore attenzione per le tecnologie più avanzate e idonee a soddisfare le esigenze di un mercato in costante evoluzione alla ricerca di fonti rinnovabili per la distribuzione elettrica.

Lo scopo di questo nuovo corso magistrale è quello di creare ingegneri elettrici specializzati.

«L'avvento delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ha dichiarato Livio Gallo, direttore della divisione infrastrutture e reti di Enel - l'esigenza di migliorare continuamente la qualità del servizio per i cittadini e di abilitare un utilizzo efficiente dell'energia, la diffusione delle fonti rinnovabili e di nuovi utilizzi dell'energia elettrica, stanno avviando un processo di trasformazione della struttura energetica dei Paesi industrializzati».

«Una trasformazione - continua Gallo - che impone un profondo adeguamento delle reti elettriche, che nei prossimi anni saranno chiamate a soddisfare differenti bisogni in termini di flessibilità, economia e affidabilità, permettendo di poter usufruire a pieno dei benefici della liberalizzazione del mercato».

«L'Ateneo possiede un patrimonio di competenze per fornire, attraverso - spiega il rettore del Politecnico, Giovanni Azzone - un approccio interdisciplinare, risposte adeguate alla complessità degli attuali problemi in ambito energetico assieme a un partner importante come Enel potremo offrire ai nostri studenti un percorso didattico interamente votato alle smart grids, che rappresentano il futuro in questo settore strategico». ( da Milano Today)

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 9 luglio 2019

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: ecco perché si sono lasciati

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Caterina Balivo felice al battesimo di Cora: grande l’intesa con la figlia del marito

Torna su
Today è in caricamento