Torna "Earth Hour" del Wwf, sabato luci spente per il pianeta

Per sensibilizzare le istituzioni mondiali sul tema del riscaldamento globale dalle 20.30 alle 21.30 i principali monumenti del mondo resteranno al buio. Anche i piccoli villaggi e i singoli cittadini sono invitati a partecipare

Sabato 28 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, il Wwf chiede al mondo di spegnere le luci. Torna infatti "Earth Hour", il movimento che vuole sensibilizzare le istituzioni delle capitali mondiali così come dei più piccoli villaggi sul tema del riscaldamento globale. Per un'ora resteranno al buio i principali monumenti del pianeta Terra. Anche i cittadini saranno invitati a fare altrettanto: l'idea che sta dietro "Earth Hour" del Wwf non è quella di risparmiare elettricità ma di ricordare il costo per il pianeta dell'energia consumata giornalmente per combattere i cambiamenti climatici.

Attualmente sono oltre 170 i Paesi che hanno già confermato la propria partecipazione, e i monumenti coinvolti nell'iniziativa sono oltre 1.200 e vanno dal ponte di Sydney al Cristo del Corcovado, passando per la Sagrada Familia, il Big Ben e Times Square. Parigi, che accoglierà la prossima Conferenza internazionale sul clima, spegnerà le luci della Torre Eiffel ma solo per cinque minuti, per motivi di sicurezza. 

Anche Samantha Cristoforetti, l'astronauta italiana impegnata nella missione "Futuro", prima donna italiana nello spazio, stamattina ha twittato una suo foto (quella che si vede in alto) per invitare i suoi follower a partecipare a Earth Hour Italia.

I monumenti che resteranno spenti a Firenze 

L'Earth Hour a Palermo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento