Addio al polistirolo? Ora c'è Polypla, l'imballaggio biodegradabile

Costa il doppio ma il risparmio in smaltimento e impatto ambientale è enorme. Il materiale green è il frutto di un progetto europeo

Polypla è un materiale realizzato totalmente con materie prime naturali biodegradabili. Nei prossimi giorni, una cooperativa di San Benedetto del Tronto (AP) che commercializza prodotti ittici, riceverà le prime 200 cassette che verranno utilizzate per lo stoccaggio e la movimentazione del pesce. Addio quindi al polistirolo? A New York da luglio sarà messo al bando. In Italia non ancora ma esiste già l'alternativa.

“Tutto è nato da un progetto finanziato dal Fondo europeo per la pesca 2007-2013 – spiega Marco Benedetti, ricercatore e R&D Sviluppo prodotti di Green Evolution, Società che ha aderito al Manifesto di Chimica Verde Bionet sullo Sviluppo Sostenibile – in base al quale è stato chiesto di individuare un materiale alternativo al polistirolo per realizzare le cassette destinate alla conservazione del pesce. Sono state presentate ben 180 soluzioni possibili. Il Polypla, materiale bio-based, totalmente realizzato con materie prime naturali biodegradabili, è stato considerato il più adatto a questo specifico utilizzo”.

Ogni anno, in Italia, solo nel settore ittico circolano ben 10 milioni di cassette in polistirolo che una volta esaurito il loro impiego devono essere smaltite e conferite nella raccolta rifiuti indifferenziata. Un costo economico importante a cui si aggiunge un ulteriore aspetto non meno importante: l’elevato livello di inquinamento per l’ambiente, a iniziare dalle acque marine, che le cassette in polistirolo possono potenzialmente provocare. “Un rischio e un pericolo – sottolinea Benedetti – che con la realizzazione delle cassette in materiale biodegradabile si elimina”.

La realizzazione delle cassette ittiche bio based ha dei costi più alti ma quest'ultimi si annullano grazie alla sostenibilità ambientale che garantiscono. "Una volta tanto il nostro Paese si trova in cima a un progetto innovativo e nonostante - conclude Benedetti - il mondo delle bioplastiche sia un ambito ancora tutto da scoprire, è fuor di dubbio che nel settore della ricerca e dello sviluppo si stiano facendo passi da gigante". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento