homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Incubo smog: Milano si ferma anche oggi, targhe alterne a Roma

Così le città italiane affrontano l'emergenza inquinamento: stop alle auto anche a Firenze. Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti convoca gli enti locali: "Una situazione veramente difficile, sono gli effetti dei cambiamenti climatici"

ROMA - Sono stati 1.500 i controlli e trecento le multe della Polizia locale di Milano per far rispettare ieri il blocco del traffico dalle 10 alle 16, in vigore anche oggi e domani per combattere l'inquinamento. Per far rispettare il divieto di circolazione sono state impiegate 130 pattuglie e predisposti 46 posti di blocco fissi per un totale di circa 400 agenti.

Complici le vacanze natalizie, la città è apparsa poco trafficata sin dal mattino ed è diventata praticamente deserta dopo l'entrata in vigore del blocco, fatta eccezione per mezzi pubblici, taxi, bici e molte auto dei servizi di car sharing. Ora bisognerà attendere le misurazioni dei livelli di Pm10 per verificare gli effetti del blocco del traffico. Intanto Arpa Lombardia ha reso noto che sono saliti a 33 i giorni consecutivi di sforamento dei limiti di Pm10 con livelli che si sono attestati fra 57 e 63 mcg/m3 (limite 50 mcg/m3). Il picco massimo si è registrato nella stazione di Busto Arsizio (agglomerato di Milano) con una concentrazione pari a 126 microgrammi/m3.

Da inizio anno i giorni di sforamento sono stati 98, rispetto ai 35 previsti dalla normativa. Alla stessa data, l'anno scorso, particolarmente piovoso, a Milano i giorni di sforamento erano invece stati 68, 81 nel 2013, 104 nel 2012 e 129 nel 2011.

A Roma oggi divieto della circolazione di auto e moto con l'ultima cifra della targa pari dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. La polizia municipale ieri - targhe dispari ferme - ha fatto tremila controlli con 269 sanzioni (9%). Blocco preventivo del traffico nella Ztl anche a Firenze e limitazione di utilizzo del riscaldamento fino al 31 dicembre. A deciderlo il sindaco del capoluogo fiorentino Dario Nardella che ha firmato un'ordinanza ad hoc. Ma, ha spiegato Nardella "bisogna lavorare a soluzioni strutturali" per "smettere di dover correre sempre dietro alle emergenze", "vanno coinvolti tutti i livelli" e "bisogna remare tutti nella stessa direzione".

"Bisogna coordinare meglio gli interventi dei singoli Comuni e coordinare meglio tutte le iniziative, valutare quelle che hanno funzionato meglio e quelle che non hanno funzionato, metterle a sistema. I sindaci hanno reagito bene, hanno fatto quello che possono davanti a una vera e propria emergenza". Lo ha spiegato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, annunciando la convocazione per domani di un vertice con gli enti locali. "Siamo davanti all'anno più caldo nella storia del pianeta, a un periodo di siccità mai registrato fin ora: in Gran Bretagna sommersa dalle alluvioni, abbiamo un caldo anomalo in varie zone del pianeta, Pechino invasa dallo smog. Una situazione veramente difficile, sono gli effetti dei cambiamenti climatici". "Nel collegato ambientale - ha ricordato il ministro - abbiamo già stanziato 35 milioni di euro per la mobilità sostenibile, sono a disposizione per incentivare il car sharing, il bike sharing, le piste ciclabili. Insomma vogliamo valutare insieme le misure che è possibile prendere per affrontare la situazione di vera emergenza che stiamo vivendo".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mondo

      "I sondaggi non ci prendono più": il caso Brexit ne è la prova

    • Mondo

      Brexit, la City si svuota: la fuga delle banche fa tremare il Regno Unito

    • Asso di denari

      Ue, Londra è "out" e la Germania continua a fare il bello e il cattivo tempo

    • Politica

      Beppe Grillo ricambia idea: "Sul futuro dell'Europa la parola ai cittadini"

    I più letti della settimana

    • Vittorio Sgarbi ricoverato d'urgenza: in ospedale con l'elisoccorso

    • Maretta in casa Totti: la colpa è del Grande Fratello

    • Il Ponte di Christo è un inferno, idranti sulla folla: "Non venite nel pomeriggio"

    • Cosenza, spari contro ex consigliere comunale: era in auto col figlio

    • Euro 2016, tabellone e calendario delle partite: dove vederle in tv su Rai e Sky

    • Violenze sessuali su bambini, gli abusi ripresi con lo smartphone: arrestato "Don Gianni"

    Torna su
    Today è in caricamento