Troppo smog, l'Italia rischia una multa di un miliardo di euro

In Pianura Padana, a Roma e a Napoli i livelli di inquinamento sono peggiori che in Polonia e Bulgaria, Paesi verso i quali la Commissione è già intervenuta

L'Italia rischia una multa di un miliardo di euro dall'Europa per il troppo smog. Le soglie per la concentrazione di particolato Pm10, imposte dalla normativa, sono state infatti abbondantemente superate in tutta la Pianura Padana (Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia e Veneto), a Roma e a Napoli. 

A dirlo sono fonti della Commissione europea che stanno monitorando con attenzione l'allarme inquinamento in corso nelle città italiane e che si starebbero preparando ad inviare all'Italia un "parere motivato" sull'argomento. Si tratta del secondo stadio della procedura d'infrazione comunitaria che anticipa il ricorso in Corte Ue di Giustizia. Se si dovese arrivare a questo, come sembra molto probabile, l'Esecutivo comunitario potrebbe chiedere alla Corte di comminare all'Italia una sanzione forfettaria di circa 1 miliardo di euro, più sanzioni pecuniarie aggiuntive per ogni giorno di durata ulteriore dell'infrazione alla direttiva sulla qualità dell'aria. 

In Pianura Padana, a Roma e a Napoli "siamo a circa 100 giorni di superamento del limite massimo giornaliero di 40 microgrammi per metro cubo, il triplo della soglia di tolleranza di 35 giorni all'anno, peggio di quanto succede in Bulgaria e Polonia, due paesi per i quali la Commissione ha già adito la Corte di Giustizia, rispettivamente il