5 consigli per un turismo responsabile

A realizzare il vademecum, in occasione di Expo, il Wwf

Il Wwf ha realizzato un decalogo per rendere la visita all’Expo una reale esperienza di turismo responsabile. Raggiungere Milano con i mezzi pubblici, compensare la CO2 emessa con gli eventuali spostamenti in aereo, fare sempre la raccolta differenziata, privilegiare alberghi green, eliminare gli sprechi di cibo, seguire le proposte della società civile, visitare i parchi attorno al sito espositivo e fare la spesa nei mercati agricoli sono solo alcuni dei dieci consigli raccolti in un vademecum dall'associazione ambientalista. Una buona fetta delle buone pratiche elencate possono essere applicate anche in occasione di altri viaggi, un motivo in più per prenderne visione. Ecco i 5 suggerimenti da noi selezionati: 
 
1. Viaggia sostenibile. Meglio scegliere di raggiungiere Milano con i trasporti pubblici. Se si decide di usare l'auto, sfruttare al meglio la sua capacità di trasportare passeggeri, facendo “car pooling”.

2. Compensa le emissioni di CO2 prodotte dai proprio spostamenti. Muoversi utilizzando dei mezzi di trasporto inquina ma non si può certo stare fermi. Si può però "rimediare", per esempio, piantando degli alberi. ClimateCar è una delle organizzazioni con più grande esperienza in questo settore.

3. Scegli la struttura giusta. Privilegiare gli alberghi che fanno la raccolta differenziata, dispongono di sistemi ad alta efficienza energetica e usano fonti di energia sostenibili e rinnovabili. Se si vuole trascorrere il proprio soggiorno in un contesto rurale vicino, ed essere così ancora più coerente con i temi di Expo, il suggerimento è scegliere uno dei tanti agriturismi presenti in Lombardia. 

4. Spostati in modo “green” anche in città. Muoversi con i mezzi pubblici (sono 5 le linee metropolitane che coprono il territorio del capoluogo lombardo e ci sono anche tanti autobus e tram) oppure scoprire la citta a piedi o in bicicletta: Milano offre un servizio di bike sharing. Se proprio non si vuole fare a meno dell’auto è attivo anche un servizio di car sharing.

5. Attenzione a acqua, cibo e rifiuti. In tutto il sito espositivo di Expo sono dislocate ben 32 casette dell’acqua per garantire a tutti questo prezioso liquido in estrema sicurezza (la qualità dell’acqua è certificata). Meglio utilizzare questa risorsa piuttosto che acquistare dell'acqua e fare la propria parte anche per la lotta allo spreco alimentare così si eviterà che il cibo si trasformi in un rifiuto. Infine, separare correttamente i rifiuti leggendo attentamente cosa va in ciascun contenitore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento