Trenitalia, cambiano le regole dei biglietti regionali: tutte le novità

Dal primo agosto, si riduce la validità: non sarà più di due mesi ma di appena 24 ore. L'obiettivo è contrastare l'evasione

In arrivo una rivoluzione per i pendolari: Trenitalia cambia la validità dei biglietti dei treni regionali che non sarà più di due mesi ma di appena 24 ore.

Dal primo agosto, quando si acquisterà un biglietto presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni, bisognerà comunicare la data del viaggio e alle 23.59 dello stesso giorno il biglietto non sarà più valido. La data del viaggio potrà essere cambiata una sola volta entro le ore 23:59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto e gratuitamente presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni o pagando 50 centesimi nelle agenzie di viaggio, nei punti vendita SiSALPAY, LisPaga di Lottomatica, SIR Tabaccai. Le nuove regole non valgono per gli acquisti fatti sul sito o tramite l'app. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le novità hanno lo scopo di contrastare l'evasione e per questo, nonostante all'inizio creerenno un po' di disorientamento tra i pendolari, piacciono alle associazioni di consumatori. "Ci potrà essere qualche difficoltà per gli anziani - spiega Enrico Pallavicini di Assoutenti a Repubblica - ma sarà questione di tempo. Più si stronca il fenomeno dell'evasione più noi siamo a favore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, lo stop dei benzinai: "Chiudiamo gli impianti: prima sulle autostrade, poi gli altri"

Torna su
Today è in caricamento