Acqua del rubinetto, al via nuovo monitoraggio hi-tech: "I cittadini non si fidano ancora abbastanza"

"Abbiamo un sogno, quello di non comparire più tra i primi tre posti della classifica dei Paesi che consumano più acqua in bottiglia" ha spiegato Alessandro Russo, presidente del Gruppo Cap che nei giorni scorsi ha ricevuto il premio Top Utility come migliore azienda di servizi pubblici in Italia

Acqua potabile, parte un interessante e innovativo progetto pilota nel milanese. L'obiettivo è verificare la qualità dell'acqua del rubinetto e convincere quindi i cittadini a berne di più. Ci sono zone in Italia in cui molti consumatori preferiscono acquistare acqua in bottiglia nonostante la qualità di quella potabile sia eccellente.

"Abbiamo un sogno, quello di non comparire più tra i primi tre posti della classifica dei Paesi che consumano più acqua in bottiglia - ha spiegato Alessandro Russo, presidente del Gruppo Cap che nei giorni scorsi ha ricevuto il premio Top Utility come migliore azienda di servizi pubblici in Italia - Oggi siamo al terzo posto dopo Messico e Thailandia , segno che i cittadini non si fidano ancora abbastanza dell'acqua del rubinetto".

Il piano prevede un incremento dei controlli sulla qualità dell'acqua potabile, anche attraverso nuove tecnologie. Sono stati scelti per lanciare il progetto pilota, che in futuro verrà esteso anche in altre zone d'Italia, 24 punti di erogazione nelle mense scolastiche di Legnano, Cerro Maggiore e San Giorgio su Legnano, dove sono state installate le apparecchiature per il monitoraggio.

Il primo Water Safety Plan italiano è una innovazione che presto si estenderà a tutto il paese e che renderà il liquido che sgorga dagli acquedotti ancora più controllato e sicuro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come Istituto Superiore di Sanità, insieme al Ministero della Salute, crediamo molto in questo strumento che può consentire di prevenire molte emergenze – commenta Luca Lucentini, direttore del Reparto di Igiene delle Acque Interne dell’Istituto Superiore di Sanità -. Quella di Gruppo Cap è una realtà eccellente, che ha lavorato in progressione da anni, e che oggi con il Water Safety Plan garantisce ai cittadini una reale fiducia nella qualità dell’acqua”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento