Dallo schermo apribile ai filtri biodegradabili: "Cliu Mask" è la mascherina made in Italy trasparente, tecnologica e sostenibile

Il progetto, sviluppato in smart working durante il lockdown da un team italo-spagnolo di designer, esperti in tecnologia e innovazione, approda sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. In pochi giorni ha totalizzato centinaia di pre-ordini da tutto il mondo

La sicurezza senza rinunciare allo stile, con una particolare attenzione all’impatto ambientale: sono questi gli elementi base che danno origine alla “Cliu Mask”, una mascherina trasparente, tecnologica e sostenibile.

Il progetto, sviluppato in smart working durante il lockdown, da un team italo-spagnolo di designer, esperti in tecnologia e innovazione (Fabrizio Lipani, Amalia Iavazzo, Simona Lacagnina, Alvaro Gonzalez, Dario Gattuso, Carlo Giambra), nasce dall’esperienza maturata con “Tutelio”, legal-tech company che opera dal 2017 nel settore della proprietà intellettuale, per la tutela e valorizzazione delle opere creative, del design e dell’innovazione: “L’idea è quella di non limitarci al sostegno ma anche all’accompagnamento verso il mercato delle realtà che si rivolgono a noi - racconta Fabrizio Lipani Innovation Designer di "Cliu Mask" - così a seguito dell’intuizione legata alle mascherine intelligenti abbiamo pensato di proporle attraverso la campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo”. 

Lo schermo protettivo trasparente e il sistema anti appannamento di “Cliu Mask” permettono di non occultare il viso e di vedere sempre il labiale dell’interlocutore, aspetto utile in particolare alle persone con difficoltà auditive. Un design made in Italy disponibile in cinque colorazioni (blu, grigio, bordeaux, verde, nude) e tre taglie, con uno schermo protettivo che si apre e permette per esempio di bere: "Per quanto riguarda il passaggio dell'aria- aggiunge Fabrizio Lipani - lo schermo è distante dalla bocca, come gli occhiali da snowboard, quindi l'aria defluisce da sotto". La mascherina avrà un costo di 100 euro, ma se si preordina già adesso costa la metà.

Cliu bordeaux-2

La campagna, che dà il via alla produzione dei primi prototipi per settembre, in pochi giorni ha totalizzato centinaia di pre-ordini da tutto il mondo - Korea, Russia, Stati Uniti - in dirittura d’arrivo per il primo step: a quota 20mila pezzi venduti, i ragazzi hanno messo a punto una speciale installazione - a cura di “Sea Defence Solution”, startup che si occupa della lotta all’inquinamento, in collaborazione con l’Università di Firenze e il Politecnico di Milano - di una barriera sull’Arno, che fermerà 20 tonnellate di rifiuti plastici all’anno, destinati altrimenti a finire in mare: “Un gesto che simbolicamente restituisce il nostro impegno sul fronte ambientale, spiega Fabrizio Lipani.

Se l’organizzazione francese no profit "Opération Mer Propre"  ha dichiarato che il rischio imminente è quello di avere nel Mar Mediterraneo “più mascherine che meduse”, “Cliu mask” è lavabile e indossabile innumerevoli volte, inoltre possiede degli speciali filtri ai carboni attivi, che sostituiti ogni tre mesi, assicurano un’ottima qualità dell’aria. In virtù di un brevetto dell’Università di Siena e grazie alla collaborazione del Siena BioActive, spin-off del Dipartimento di Biotecnologie Fisica e Farmacia dell’Università di Siena, coordinato dalla Professoressa Annalisa Santucci, i filtri di ricambio sono realizzati da materiale ecosostenibile e biodegradabile, generato totalmente da scarti agroalimentari o forestali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La mascherina - spiega Lipani - non è pensata soltanto in funzione del Covid-19, ma per l’inquinamente delle città, un oggetto da avere per respirare aria pulita per esempio quando si frequentano mezzi pubblici. Nella sua versione Pro la maschera è dotata di bluetooth, microfono e sensori integrati che insieme all’app dedicata monitorano lo stato del proprio respiro e la qualità dell’aria. Per questa versione è disponibile una lampada a raggi UV che funge da caricabatterie e permette inoltre di sanificarla”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Coronavirus, l'indice di contagio scende sotto l'1 ma ''l'attenzione resta alta''

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento