Le dieci notizie più curiose sul barbecue

Lo scopo di questo articolo è quello di alternare dieci fra le notizie più curiose, alcune a favore altre contro il barbecue

La prima notizia è in realtà una provocazione uscita dalla penna di Michele Serra. Il giornalista che tiene su l’Espresso la rubrica Satira Preventiva. E proprio su questa rubrica nel 2015, mentre era in corso la Conferenza di Parigi sul clima, ha scritto un articolo intitolato: Un barbecue inquina più di un peschereccio. O per essere più precisi “dieci volte più di un peschereccio e venti più di un Harley Davidson”. Ma nel complesso Serra sostiene che la situazione sia anche peggiore, perché gli americani inquinerebbero nel weekend di solo barbecue quanto un Paese africano in un anno.

Se il barbecue inquina così tanto l’atmosfera, perché non bandirlo? È quanto hanno pensato le autorità cinesi per combattere lo smog a Pechino.  A gennaio la polizia ambientale è sbarcata nella capitale della Repubblica Popolare. E da allora gli agenti anti-smog dànno la caccia agli appassionati del barbecue manco fossero criminali incalliti intenti a bruciare l’immondizia per strada. Il vero problema però è che col barbecue si brucia carbone, il cui consumo il governo vuole ridurre del 30% già entro quest’anno.

CONTINUA A LEGGERE SU BRACIAMIANCORA.COM

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti