La storica Batmobile è stata venduta a 4,6 milioni di dollari

Battuto all’asta il primo modello dell’auto di Batman che vale quanto due Ferrari d’epoca. Ignoto l’acquirente

E’ stata la prima vettura utilizzata nella serie tv ‘Batman’ negli anni sessanta ed è un cimelio per gli appassionati del genere, nonostante i modelli futuristici che si sono succeduti, da quello total black e gotico di Tim Burton all'ultima versione, con super ruotoni, della trilogia di Christopher Nolan.

Questo primo modello, elaborato su una Lincoln Futura concept del 1955, che fu usata da Adam West nel ruolo dell’uomo-pipistrello e Burt Ward, che interpretava il suo braccio destro Robin, è rimasto nella storia ed è per questo che a Scotsdale in Arizona, la Barrett-Jackson Auction l’ha inserita nel suo listino e venduta a 4,6 milioni di euro – lo stesso valore di due Ferrari d’epoca, vendute insieme a 8 milioni di dollari- ad un acquirente che resta anonimo.

La Batmobile deriva originariamente da una Lincoln Futura della Ford costruita a mano nelle officine Ghia di Torino nel 1955 e presentata nello stesso anno al Chicago Auto Show. L’auto fu poi acquistata per un dollaro dal collezionista americano George Barris che la trasformò in Batmobile nel 1966.

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

Torna su
Today è in caricamento