Elena Sofia Ricci nuda nel film di Sorrentino: "Alla mia età pensavo mai"

L'attrice veste (e sveste) i panni di Veronica Lario, ex moglie di Berlusconi, nel film "Loro"

Elena Sofia Ricci

Da suor Angela di "Che Dio ci aiuti" a Veronica Lario in "Loro". Elena Sofia Ricci si rimette in gioco nell'ultimo film di Paolo Sorrentino, "Loro", sulla vita di Silvio Berlusconi. 

"Qualunque cosa mi avesse proposto l'avrei fatta - ha rivelato al settimanale Oggi - Lui mi ha chiesto di non parlarne. Non ne ho parlato neppure alle amiche più care, quando l'hanno scoperto dai giornali mi hanno dato della disgraziata. Poi mi ha detto solo: 'Recita secondo la tua sensibilità di donna'".

Il trailer di "Loro"

L'attrice parla anche della scena in cui appare nuda: "Una controfigura? No, sono proprio io e non sono 'quasi nuda': il nudo è integrale. Ormai alla mia età pensavo 'mai e poi mai'. Una cosa positiva nell'invecchiare è che non si fanno più scene d'amore, le ho sempre detestate. Mi vergogno, ho pudore perfino con mio marito. I baci sul set, poi, non ne parliamo, così intimi. Con quel nudo credo che Sorrentino volesse raccontare l'amarezza e il dolore di una donna che si sente sfiorita, che non ha più il corpo sodo delle bellezze che ci sono nel film. Quella sensazione la conosco bene: ho visto donne a me vicine, magari tradite dai propri mariti, che si dicevano 'non sono più bella, non sono più desiderabile'". 

Con il personaggio che interpreta, Veronica Lario, qualche punto di contatto di cui parla "con pudore": l'assenza del padre, la comunione non fatta a 8 anni, il lavoro psicologico su se stessa, la riservatezza.

Guarda anche

Giornate Cinema Lucano, i mille volti di Elena Sofia Ricci: "Sarò madre 'diversa' nella nuova serie Vivi e lascia vivere" (VIDEOINTERVISTA)

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Da Veronica Lario in 'Loro' di Paolo Sorrentino a Suor Angela di 'Che Dio ci aiuti'. Se c'è un'attrice che nel mondo dello spettacolo eccelle nella trasversalità di ruoli e generi, questa è Elena Sofia Ricci, 57 anni, di cui 40 di carriera, capace di unire le tante anime del pubblico italiano, tutte presenti per acclamarla alle 'Giornate del Cinema Lucano', dove si concede ad un bagno di folla. "I prossimi progetti? Interprerò una donna molto diversa dal solito nella nuova serie Rai 'Vivi e lascia vivere' di Pappi Corsicato (al suo debutto con un prodotto televisivo, ndr)", racconta a margine della kermesse cinematografica, "Mi auguro di continuare a variare sempre, altrimenti mi annoio". Si tratta di una madre ruvida, che fa scelte estreme per proteggere i propri figli, protagonista di un family drama tra suspence e giallo: "Qualcosa di innovativo per la nostra tv". Poi continua l'impegno a teatro con 'Vetri Rotti' di Arthur Muller per la regia di Armando Pugliese, e in seguito sarà la volta della sesta stagione di 'Che Dio Ci aiuti'. "La recitazione", spiega, "è come un gioco di vasi comunicati per le emozioni, è qualcosa che si impara vivendo. Un po' porto sul set mie emozioni, un po' faccio mie quelle che vivo durante le riprese". Tanti impegni, dunque, e un solo interrogativo: "Mi domando solo quando andrò in vacanza", scherza. Con lei alla serata lucana anche il marito Stefano Mainetti (padre della figlia Maria, 15, secondogenita dopo Emma, 23, avuta da Pino Quartullo), 61, direttore d'orchestra e compositore protagonista di una masterclass e di un omaggio dei musicisti Gilda Butta e Luca Pincini. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento