Rami Malek, malore dopo aver vinto l’Oscar per “Bohemian Rhapsody”

Troppa l'emozione per l'attore che ha accusato un leggero malore subito dopo la premiazione

Rami Malek

L’emozione dell’Oscar appena vinto è stata troppo forte per Rami Malek, il protagonista di “Bohemian Rhapsody” premiato con l’Oscar come migliore attore protagonista.

L’attore, interprete di Freddie Mercury, è caduto all’interno dell’auditorium poco dopo la cerimonia a causa di un lieve malore avuto subito dopo il ritiro della statuetta. Soccorso dai medici, Malek si è rimesso in tempo per incontrare i giornalisti nel backstage.

(Di seguito il video del malore pubblicato su Instagram)

Oscar 2019, ‘Green Book’ è (a sorpresa) il miglior film: tutti i vincitori 

Oscar 2019, Rami Malek: "Io figlio di immigrati come Freddie Mercury"

"Abbiamo fatto un film su un omosessuale, immigrato, che ha vissuto impudentemente, e il fatto che questa sera stiamo festeggiando lui e la sua vita è la prova che abbiamo bisogno di storie come questa": queste le parole di Rami Malek nel suo discorso di ringraziamento, dopo essere stato premiato come miglior attore protagonista per la sua interpretazione di Freddie Mercury in "Bohemian Rhapsody".

Malek ha poi ricordato che, come il cantante dei Queen, è anche lui figlio di immigrati. "Mio padre era egiziano. Sono un americano di prima generazione e parte della mia storia la sto scrivendo ora", ha concluso tra gli applausi dedicando un messaggio d'amore alla compagna Lucy Boynton, che in "Bohemian Rhapsody" intepretava Mary Austin, fidanzata e grande amore di Freddie Mercury. "Mi hai rubato il cuore", le ha detto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento