Gabbani inciampa sul palco dei WMA e i fan rimpiangono "la scimmia" Filippo Ranaldi

Il vincitore del Festival di Sanremo si è esibito sul palco dei Wind Music Awards 2017 inciampando durante la performance che per molti utenti ha risentito dell'assenza del coreografo nei panni della celebre scimmia

Francesco Gabbani cade sul palco dei WMA

Piccolo incidente per Francesco Gabbani sul palco dei Wind Music Awards 2017 dove ieri si è esibito insieme ai cantanti che con i loro album hanno raggiunto nell'ultimo anno gli ambiti "oro", "platino" e "multi platino". 

Il vincitore del Festival di Sanremo ha cantato l'ormai famosissimo brano 'Occidentali's karma' e durante l'esibizione, forse per l'emozione o per la concitazione dei movimenti, il cantautore ha perso l’equilibrio per qualche istante, inciampando per poi rialzarsi immediatamente. 

Sui social molti hanno reclamato l'assenza della famigerata 'scimmia' Filippo Ranaldi che aveva contribuito non poco al successo della canzone grazie alla caratteristica coreografia, assenza che da qualcuno è stata legata alla disattenzione con un tweet che ha ironicamente ripreso il testo della canzone. 


 
 

Guarda anche

"Basta con questa Occidentiali's Karma": Francesco Gabbani scherza e ringrazia i fan

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il cantante vincitore di Sanremo scherza su quella che ormai è diventata un vero e proprio tormentone e ringrazia i fan per l'appoggio di questi ultimi giorni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento