Malore per Claudio Lippi, ricoverato in ospedale: niente show su Rai1

Il popolare presentatore si è sentito male in albergo a Matera, dove avrebbe dovuto partecipare alla conduzione dello spettacolo di Capodanno di Rai1

ROMA - Era uno degli artisti designati a condurre, insieme ad Amadeus e a Rocco Papaleo, la trasmissione "L’anno che verrà", in onda su Rai1 in attesa dell’inizio del 2016, in diretta da Matera.

Claudio Lippi ha dato forfait a causa di un lieve malore mentre era in albergo, prima dell’inizio del programma. E’ stato portato in ospedale e tenuto in osservazione.

E' toccato ad Amadeus, rimasto a condurre lo show solo con Papaleo, dare l’annuncio ai telespettatori: "Claudio Lippi durante le prove ha preso freddo", ma attualmente "è al caldo e ci sta guardando". Con un saluto speciale: "Ciao Claudio ci manchi". 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Claudio ti aspettiamo. Sei. Grande

  • In bocca al lupo Claudio ""

  • Ancora una volta ogni "cellulare" diventa "apparecchi atti alla ricezione" . Quando pagheranno la tassa come gli apparecchi televisivi ?

Notizie di oggi

  • Mondo

    La Corea del Nord sfida Trump e lancia missile balistico, lui twitta: "Male"

  • Mondo

    A Bruxelles vertice Ue a 27, il primo atto del negoziato per la Brexit

  • Citta

    Ragazza di 16 anni forza la porta del treno per scendere: travolta e uccisa davanti al ragazzo

  • Economia

    Alitalia deve fallire: due italiani su tre dicono no all'assistenzialismo di Stato

I più letti della settimana

  • Amici 2017, il serale: squadre, coach, giudici, ospiti e tutto quello che c'è da sapere

  • “Erin Moran aveva un cancro, è morta tenendomi la mano”: il triste racconto del marito

  • E' morto l'attore Michael Mantenuto, aveva 35 anni

  • "Il famoso palazzo fiorentino? Stron*i": errore del concorrente a L'Eredità

  • 'Di padre in figlia', oltre 6 milioni di telespettatori per la seconda puntata

  • È morta Didi Martinaz, cantante simbolo della mala milanese

Torna su
Today è in caricamento