I 70 anni "demoniaci" e rock di Mick Jagger

Il tempo è ancora dalla parte del frontman dei Rolling Stones, icona e leggenda della musica

Sir Michael Philip Jagger compie 70 anni. Non parliamo di un compassato e dignitoso baronetto inglese dai capelli bianchi e dall'addome prominente, con bombetta e ombrello d'ordinanza, bensì di una delle icone più rock e maledette della musica: Mick Jagger.

Per chi ha avuto la fortuna di vederlo cantare e muoversi in concerto ad Hyde Park e al Glastonbury Festival per festeggiare i cinquant'anni dei Rolling Stones, l'impressione è che davvero ci sia del demoniaco in Mick Jagger, come in tanto sostenevano, e che quell'uomo "ricco e di classe", che è stato in giro "per molto, molto tempo" rubando "l'anima e la fede a tanti uomini" citato in "Sympathy for the Devil" sia proprio lui.

Il tempo scorre e il viso di Jagger è solcato da un reticolo di rughe ma l'energia animalesca, il talento, il fascino, sono gli stessi di quando metteva a ferro e fuoco la Swingin' London, contrapponendosi alla "normalità" del duo Lennon/McCartney.

La sua anima gemella è Keith Richards, conosciuto sui banchi delle scuole elementari, e con il quale ha dato vita alla più grande rock band che sia mai esistita, rappresentando la parte nera e maledetta del rock e condividendo successo, cadute, donne, eccessi.

Avrebbe voluto fare il giornalista o il politico, ha studiato alla London School of Economics e si è dimostrato negli anni il miglior amministratore di se stesso e del suo gruppo. Ha avuto due mogli, sette figli e - dicono - oltre quattromila amanti, è un appassionato di cricket, conduce una vita sana e fa yoga.

Le grandi star del suo tempo sono morte, spesso molto giovani, altre si sono reinventate o hanno deciso di lasciare il campo. Mick Jagger è ancora lì, a riempire stadi e parchi con tre generazioni di fan che non chiedono altro che essere ammaliati dalla sua voce e dalle sue movenze ambigue e sfrontate.

Quale sia il suo segreto non è dato sapere. Di certo non è esagerato, nel suo caso, parlare di leggenda.